Calcio: avvocato Tacopina arrivato a Bologna
Calcio

Il Bologna passa agli americani

Nella notte il cda del club rossoblù ha ratificato il passaggio di consegne. Guaraldi lascia. Al suo posto, Tacopina e Saputo

Bologna, do you speak english? Nella tarda serata di ieri, è arrivata la conferma alle tante voci che si erano diffuse in città nel pomeriggio: il consiglio di amministrazione della società rossoblù ha deciso di affidare le chiavi del club alla cordata made in Usa guidata da Joe Tacopina (ex vicepresidente della Roma) e Joey Saputo (presidente dei Montreal Impact, squadra canadese nella quale hanno militato numerosi giocatori di casa nostra, da Alessandro Nesta a Marco Di Vaio). Il gruppo dirigente del Bologna ha valutato con favore l'ultima offerta presentata dagli americani, si parla di 4,1 milioni di euro, in gran parte necessari a estinguere i debiti pregressi. Proprio quando tutto sembrava risolto in favore dell'imprenditore Massimo Zanetti - che lo scorso 25 settembre aveva garantito, con l'appoggio esterno di Gianni Morandi e del fidato Luca Baraldi, di versare nelle casse della società il denaro necessario per respingere l'assalto degli americani e lasciare al timone il presidente Albano Guaraldi – ecco il rapido, e questa volta definitivo, colpo di mano della coppia Tacopina-Saputo. Nel corso della mattinata, il club felsineo ne darà notizia con un comunicato ufficiale.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Bologna: lo smantellamento dopo la B

Con la retrocessione il primo a partire destinazione Palermo sarà Christodoulopoulos, seguito presto da molti altri. Incognite anche sulla dirigenza del club

C'era una volta la Bologna dello sport

Il calcio in B nel 50° anniversario dell'ultimo scudetto, il basket che arranca dopo gli anni di "Basket City". E un futuro confuso a dispetto della passione

Commenti