I miei spunti di discussione su Sampdoria – Fiorentina. Parliamone.

Segui Blucerchiando su Facebook e Twitter Beh, che dire… Ansia. Sto campionato non è ancora finito e la nostra squadra dovrebbe essere allenata da Sam Raimi, non da Delio Rossi. Non conoscete Sam Raimi? Male. E’ il regista di “La …Leggi tutto

Delio-Rossi-1024x716.jpg

Segui Blucerchiando su Facebook Twitter

Beh, che dire… Ansia. Sto campionato non è ancora finito e la nostra squadra dovrebbe essere allenata da Sam Raimi, non da Delio Rossi. Non conoscete Sam Raimi? Male. E’ il regista di “La casa” e “L’armata delle tenebre”, ossessionato dagli zombie, morti che camminano. Ieri in campo ce ne erano undici, chi più chi meno. Sinceramente indegni, già in vacanza, irrispettosamente incapaci di produrre azioni pericolose. Ora la zona retrocessione dista sei punti. Esattamente i sei punti che abbiamo preso contro Chievo e Parma, due vittorie che vanno benedette. Senza quei punti la Samp sarebbe in piena zona B e la peggiore squadra tra quelle che lottano per restare a galla. Proprio così, perchè 5 gol in 10 partite è un bottino da sindrome di Down del calcio. Tuttavia ieri, dopo essere uscito dallo stadio sotto la pioggia di questo novembre che sembra comunque più caldo degli anni scorsi, ho pensato ad alcune chicche che non possono passare inosservate. Spunti che vi lascio così in attesa di discuterne insieme

1) Nonostante le polemiche ieri c’è stato un giocatore che ha offerto una prestazione esemplare calcando il campo di Marassi. Un vero leone che rispetto ai compagni ha mostrato dedizione alla causa, senso d’appartenenza ai colori e voglia di non mollare: grazie per i tuoi 60 secondi da migliore in campo, Nenad Krsticic.

2)Matias Rodriguez è Julian Ross? Se lo abbiamo veramente pagato 3,2 milioni di dollari una bella sgambata se la potrebbe anche fare…

3)C’è chi difende Romero, c’è chi offende Romero. C’è chi parla della sua media voto e del fatto che non è facile fare il portiere di una squadra che non segna mai. Altri invece portano l’attenzione sui troppi errori. La mia considerazione è un’altra: prende circa 1,7 milioni di euro all’anno. Per non darmi sicurezza mi sembrano tantini.

4)Maxi Lopez è un professionista serio. Ieri ricordava Stefano Masciarelli quando gioca al derby del cuore: giro vita Michelin, cordinazione tipica di un post serata al “La Kascia”, incapacità di pressare, stanchezza perenne. A tratti ieri mi ha ricordato Cassano. Senza il talento di Cassano, solo con l’apatia. Quanto vogliono per il riscatto? Sei milioni? Te ne do tre per Wanda Nara in gradinata sud tutto il prossimo anno…

5) Andando su Wikipedia alla sezione “mediocrità” dovrebbe apparire la foto di Marcelo Estigarribia. E’ un ibrido, incapace di fare la differenza, in eterno equilibrio tra il 5 e il 6 in pagella. Lo avevamo preso per fare sfracelli, l’unica cosa che sta sfracellando invece… Ancora quattro partite e poi un abbraccione, grazie di tutto…

6) Sansone ha alcuni spunti interessanti, tuttavia ultimamente si sta “vasarizzando”. Chi capisce sa di cosa sto parlando.

7)Ho sentito alcuni (indovinate chi) dire che “il fallo di Gastaldello è paragonabile a quello di Matuzalem ma di certo non ne parlerà nessuno”. Primo: non è vero, sono due falli diversi. Secondo: il fallo di Matuzalem era ad inizio partita. Terzo: Gastaldello è stato espulso e Matuzalem no.

8)Non facciamoci prendere dall’ansia. Tutti a Udine e poi prepariamo un macello per la partita con il Catania. Gli etnei avranno in panchina Maran con il dente avvelenato.

 Segui Blucerchiando su Facebook Twitter

© Riproduzione Riservata

Commenti