UC Sampdoria v AS Roma - Serie A
Calcio

È il momento di Eder, 6 gol in 5 partite: un pezzo pregiato che tutti vogliono

A gennaio era stato ad un passo dall'Inter, Ferrero lo ha blindato con un nuovo contratto e per Conte è un titolare dell'Italia

Tutti pazzi per Eder. Il brasiliano naturalizzato italiano e diventato titolare nella nazionale di Conte non si ferma più. Rete su punizione e zampino per il 2-1 che ha affondato la Roma di Rudi Garcia. Sei gol nelle prime cinque partite di campionato, sei perle che consacrano il punto più alto della sua carriera, iniziata nel 2004 in Brasile, a Santa Caterina con la maglia del Criciùma.

 

Una crescita costante fin dall'arrivo in Italia nel 2005 con l'Empoli, 20 gol in prestito al Frosinone e l'anno dell'esplosione in serie B con il titolo di capocannoniere, 27 reti nel ritorno all'Empoli del 2009/2010. A Genova è arrivato nell'inverno del 2012 per aiutare i blucerchiati di Iachini in una difficile rincorsa alla serie A e con quei colori ha poi festeggiato la promozione da protagonista.

Nato nel novembre 1986 è arrivato al massimo della sua maturazione, 29 anni da compiere sui quali l'Inter era pronta a puntare. La trattativa era a buon punto ma i tempi stretti del mercato e le scelte di Ferrero hanno blindato il brasiliano. Almeno fino a gennaio, visto che su Eder ci sono da tempo le attenzioni di mezza Europa: Southampton, Liverpool, Stoke City e Fulham lo seguono da tempo, negli Emirati Arabi le offerte fioccano (13 milioni già lo scorso luglio, rifiutati) e in serie A fa gola a tutti. Ma quanto vale Eder? Il grafico della sua crescita parla chiaro, per venderlo ora servono almeno 15 milioni di euro.

702595

© Riproduzione Riservata

Commenti