Dal Barcellona a Istanbul, quelle rimonte impossibili / SPECIALE
Calcio

Barcellona-Juventus: tutte le rimonte storiche dei catalani al Camp Nou

Dalla beffa all'Anderlecht (1979) alla storica remuntada contro il Psg (6-1) a marzo. Ecco quando il ritorno è stato fatale

Attenta Juventus, perché il Barcellona sa come si rimonta un passivo pesante all'andata e come si rendono le notti del Camp Nou indimenticabili. Il Psg lo ha scoperto sulla propria pelle nell'ottavo di finale di questa Champions League (4-0 all'andata e 6-1 per i catalani al ritorno), ma non è stata la prima vittima della capacità dei blaugrana di sovvertire l'ordine della cose.

Un'arte imparata con il passare dei decenni e che è stata praticata in almeno sei occasioni. Doppie sfide che sembravano segnate dopo i primi 90 minuti e che, invece, hanno visto il Barcellona qualificarsi e gli avversari lasciare il Camp Nou a testa bassa. Eccole in rigoroso ordine cronologico:

 

Coppa delle Coppe 1978-1979 (Anderlecht)

I belgi vincono 3-0 la gara d'andata e sembrano ormai certi della qualificazione. Il ritorno si conclude con lo stesso risultato (3-0) per il Barcellona che poi passa il turno ai calci di rigore e arriva sino alla finale della competizione conquistandola a Dusseldorf.

Coppa Campioni 1985-1986 (Goteborg)

Vittoria larghissima (3-0) per gli svedesi all'andata e tripletta di Pichi Alonso al ritorno che porta le squadre ai supplementari e poi ai rigori. Decide il portiere Urruti che para il penalty e poi realizza quella della qualificazione. E' finale, ma l'esito sarà amaro con la sconfitta (sempre ai rigori) contro la Steaua Bucarest del mito Ducadan.

Champions League 1993-1994 (Dinamo Kiev)

Gli ucraini si impongono 3-1 all'andata, ma il Camp Nou trascina il Barcellona a una storica rimonta. Decide una punizione di Ronald Koeman dopo la doppietta di Bakero. Barcellona che arriva sino alla finale di Atene ma perde malissimo contro il Milan di Capello (0-4).

Champions League 1999-2000 (Chelsea)

Sfida epica che il Barcellona ribalta nei supplementari del ritorno dopo aver impattato il 3-1 dell'andata contro il Chelsea di Vialli nei tempi regolamentari. Rivaldo su rigore e Kluivert nel finale garantiscono la qualificazione a Van Gaal.

Champions League 2012-2013 (Milan)

E' il brutto ricordo di Allegri ed è legato al 4-0 con cui il Barcellona ribalta lo 0-2 di San Siro. Doppietta di Messi, Villa e Jordi Alba eliminano i rossoneri tra mille rimpianti e polemiche per le decisioni arbitrali. I catalani non andranno oltre la semifinale, buttati fuori dal Bayern Monaco.

Champions League 2016-2017 (Psg)

E' la rimonta che ha fatto la storia. 4-0 per i francesi all'andata e partita che sembra decisa quando Cavani segna il 3-1. Ma dall'88' al 95' Neymar (doppietta) e Sergi Roberto scrivono il romanzo di un'impresa indimenticabile. E' la più larga rimonta di sempre nelle coppe europee.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti