Calcio

Allegri ed i 31 scudetti della Juve

Per l'allenatore del Milan bisogna contare anche quello vinto in serie B. Ed è polemica

L'allenatore del Milan, Allegri, in conferenza stampa (Credits: ANSA / MATTEO BAZZI)

Diciamo la verità. Se la frase "gli scudetti della Juventus sono 31. Hanno vinto pure la Serie B!!" l'avesse detta un comico oppure Gene Gnocchi nell'imperdibile "Rompipallone" sulla Gazzetta avremmo sorriso e sarebbe finita lì.

Invece l'autore della freddura non è uno qualunque, tanto meno un comico; stiamo parlando dell'abbronzatissimo Massimiliano Allegri a cui (è chiaro) nemmeno la vacanza ha fatto dimenticare la guerra santa con i bianconeri. Così siamo qui a registrare l'ennesima ondata di polemiche di cui proprio sentivamo la mancanza..

Ma cosa c'è dietro a questa battuta? Intuile dire che tutto parte dal gol-non-gol di Muntari, in Milan-Juve che di fatto ha creato la nuova grande rivalità del calcio italiano (dopo che per anni si era addirittura ipotizzata una "santa alleanza" per mettere in minoranza l'Inter). Da quel giorno però le cose sono cambiate. Adriano Galliani ha l'immagine di quella palla oltre la riga di circa 50 cm come sfondo del suo cellulare. Ma è stato soprattutto Allegri a vivere male tutta la situazione.

L'allenatore toscano ha infatti cominciato una battagliadialettica con i biancoeri durata molto di più della volata per lo scudetto (perso, per lui, proprio quella sera a San Siro). Am forse c'è dell'altro.

Magari il fastidio di aver deciso (lui)la cessione di quell'Andrea Pirlo capace di rivoltare la Juventus in poche settimane e che se avessim ovinto gli europei sarebbe stato addirittura in aria da "Pallone d'oro".

Oppure l'invidia per il mercato bianconero dove non mancano soldi ed acquisti (compreso il misterioso "top player") mentre a Milanello a parte comprimari non è atteso alcun arrivo di rilievo, anzi. Si rischi pure di salutare Thiago Silva ed Ibrahimovic.

A questo poi aggiungiamo la guerra delle magliette: con la Juventus ed il suo "30 scudetti sul campo" che sarà in bella vista sul petto, mentre i rossoneri risponderanno con "Il club più titolato al mondo".

P.s. Forse per far cadere nel nulla la cosa l'unica mossa possibile sarebbe quella di far finta di nulla. Sarebbe quindi bello che il Presidente Agnelli, Marotta o Conte non replichino ad Allegri il giorno del raduno bianconero. Non vorremmo mettere a rischio la tranquillità del Trofeo Tim o del Birra Moretti....

© Riproduzione Riservata

Commenti