"Il Cosmo Sul Como" Photocall
Calcio

Aldo, Giovanni e Giacomo in nerazzurro per il progetto "Football Therapy"

Ogni settimana nove bambini malati di cancro verranno ospitati a San Siro. I comici: "Non ci abbiamo pensato un attimo, è un onore"

Non c'è solo la vetta della classifica a portare il sorriso ad Appiano Gentile, quartier generale dell'Inter. Ieri si sono aggiunti anche Aldo, Giovanni e Giacomo, il popolare trio comico di nota e dichiarata fede nerazzurra che ha aderito al progetto Football Therapy. "Non ci abbiamo pensato un attimo, quando l'Inter ci ha proposto di essere testimonial abbiamo accettato subito. Poi così l'Inter è costretta a vincere, se no i ragazzi vanno in depressione". La nuova iniziativa partirà già dalla sfida con la Fiorentina di domenica, e per ogni partita casalinga ospiterà fino a nove bambini malati di cancro nello sky box di San Siro. Un sorriso regalato a chi soffre.

"Poi ci anche saranno quelli juventini..." ironizza con una smorfia di rassegnazione Giovanni. La fede nerazzurra del trio era già uscita allo scoperto in uno degli sketch più celebri e divertenti del cinema italiano, quando in "Tre uomini e una gamba" Aldo ammette di aver comprato la maglia n.21 dello svizzero (e mediocre) Ciriaco Sforza "perché quella di Ronaldo era finita".

Football Therapy nasce dalla collaborazione con l'Istituto dei Tumori di Milano e la Pediatria Oncologica del San Gerardo di Monza. "Sarò costretto a tornare allo stadio, è un po' che latito", ammette Aldo. "No Aldo tu non puoi entrare, sei una bomba ecologica", lo demoralizza Giovanni. "Ma è per quello che mangio?", gli risponde ironico. Sorrisi e spensieratezza che contageranno sicuramente anche i giovani pazienti che andranno al Meazza per trovare un po' di serenità.

© Riproduzione Riservata

Commenti