Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Sport

Basket in bikini, lo sport Usa diventa "sexy"

Dopo il successo della Lingerie Football League, il football in mutande e reggiseno, anche il basket diventa "hot"

Una locandina che invita a partecipare alle selezioni per il primo campionato di basket in bikini, in America nel 2013. Credits: Jezebel.com

Le selezioni sono aperte. Requisiti indispensabili: avere una fisico mozzafiato da esibire e amare la palla da basket e tutto quello che ruota intorno ad un canestro. Dopo il grande successo della Lingerie Football League, il campionato di football femminile americano giocato in mutande e reggiseno, anche il basket si attrezza. Dal prossimo anno, infatti, debuttera' il primo campionato di basket in bikini.

L'idea ha iniziato a circolare lo scorso anno, ma ora i tempi (e le giocatrici) sono maturi. Ecco perche' su Twitter hanno iniziato a circolare messaggi di vero e proprio reclutamento delle aspiranti giocatrici, che sono invitate a presentarsi alle selezioni in reggiseno sportivo e shorts. Oltre ad un abbigliamento "consono" e a conoscere i fondamentali del basket, e' esplicitamente richiesto di avere un "look good", come si legge nei tweet che circolano in queste ore. Insomma: anche l'occhio vuole la sua parte. Altro che Kobe Bryant, Lebron James e colleghi. Qui oltre alla prestanza fisica, e' richiesta la (bella) presenza.

Del resto, l'obiettivo e' quello di riempire i palazzetti dello sport, come gia' accade con gli stadi per la Lingerie Football League , il campionato di football americano femminile, giocato in mutande e reggiseno, e a volte con tanto di giarrettiera. Naturalmente le giocatrici scendono in campo anche con un casco (simile a quello usato nell'hockey su ghiaccio), protezioni per le spalle, i gomiti e le ginocchia. Se pensate che sia un campionato da "signorine", infatti, vi sbagliate. Quelle che sembrano (e in alcuni casi sono) Miss a tutti gli effetti, dolci e aggraziate, truccate e belle con fisici da modelle, negli spogliatoi si trasformano. A mascara e ombretto vengono sostituiti da un trucco che ben si adatterebbe ad aborigeni o indiani. Poi tutte nell'arena, pronte a darsi anche botte da orbi.

10 le squadre del campionato, con nomi accattivanti, che vanno da Chicago Bliss a Philadelphia Passion, passando per Seattle Mist, Baltimore Charme, Vegas Sin, Los Angeles Temptation, per terminare con Omaha Heart e Tampa Breeze. Le piu' forti, esattamente come i colleghi maschi, si sfidano a fine stagione nella Lingerie Bowl, equivalente del Super Bowl. Una curiosita': la popolarita' di questo sport e' tale che in un episodio della 6^ stagione di CSI: NY la protagonista (uccisa) e' una quarterback della LFL.

Resta da chiedersi solo una cosa: a quando in Italia?

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>