Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Altri sport

Ultimate Fighting Championship: a Montreal Alessio Sakara sfiderà Patrick Coté

Nella stessa serata anche il rientro del campione dei pesi Welter, il canadese Georges St-Pierre

 

Conto alla rovescia per uno degli eventi MMA più attesi della stagione, UFC 154 che si svolgerà sabato prossimo 17 Novembre (sul canale Primafila di Sky), al Bell Centre di Montreal, QC, Canada. L’ incontro dei pesi medi vedrà protagonista il nostro Alessio “Legionarius” Sakara – l’unico atleta italiano di MMA sotto contratto UFC – che se la dovrà vedere contro il canadese Patrick “The Predator” Coté, che dalla sua avrà il fatto di giocare in casa.

Un incontro importante per entrambi gli sfidanti che cercano la rivincita dopo sessioni di lotta poco fortunate. Coté - 18-8-0, canadese del Quebec – arriva da tre sconfitte di cui l’ultima contro Cung Le rimediata a UFC 148 a Las Vegas lo scorso luglio.  Mentre Sakara – 19-9-0 e 1NC - arriva da due sconfitte, l’ultima per KO a Stoccolma contro Brian Stann, precedute però da tre vittorie consecutive.

Sia Sakara che Coté sono considerati dei grandi strikers ed anche per questo motivo il match si prospetta equilibrato e molto spettacolare. “Sono certo che sarà un bellissimo match. Si tratta dell’avversario perfetto per fare una bella gara” ha commentato Sakara. A fare dell’incontro una sfida da non perdere, c’è anche – e soprattutto – la volontà di riscossa di entrambi. Per Sakara una vittoria contro un grande nome come Coté potrebbe significare il ritorno ai livelli più alti del ranking UFC.

Tra i fighter europei che combatteranno in questo evento vanno inoltre ricordati il peso medio francese Francis Carmont che combatterà nella main card contro l’americano Tom Lawlor, e Cyrille Diabaté – peso mediomassimo - che se la vedrà contro Chad Griggs.

A catalizzare l’attenzione su UFC 154 è però il main event che vedrà il rientro del Campione canadese dei Pesi Welter GSP - Georges St-Pierre – dopo quasi un anno dall’infortunio ai legamenti che ha subito il 7 dicembre 2011. Il campione, nativo di Montreal, è un vero idolo nel suo Paese. Eletto per tre anni consecutivi - dal 2008 al 2010 - da Sportsnet atleta dell’anno, se la dovrà vedere con il campione ad interim Carlos Condit.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>