furno_italia
Altri sport

Rugby 6 Nazioni: l'Italia è pronta per la Francia

Dopo il successo in Scozia, gli azzurri pronti a ripetersi all'Olimpico contro i comunque favoriti transalpini: le parole (e la formazione) del ct Brunel

Galvanizzata dal successo in Scozia, che ha rotto un digiuno di vittorie lungo sette match del Sei Nazioni, l'Italia è ben determinata a tentare il (difficile) bis contro la Francia nella sfida in programma domenica 15 marzo all'Olimpico (ore 16, diretta Dmax), con in palio come da tradizione il "Trofeo Garibaldi" e con il capitano azzurro Sergio Parisse a festeggiare i 50 "caps" nel torneo.

A guidare gli azzurri contro i suoi connazionali sarà ovviamente il ct Jacques Brunel, che alla vigilia dell'incontro si mostra fiducioso nei mezzi di Parisse e compagni: "Malgrado qualche infortunio (in settimana è infatti stato convocato Luciano Orquera, visti i ko dei mediani di apertura Haimona e Allan, ndr), abbiamo lavorato bene e con serenità. In particolare, abbiamo cercato di capire perché abbiamo vinto in Scozia e cosa possiamo migliorarci. La Francia è un po' in difficoltà, ma è proprio in situazioni come queste che ha già dimostrato in passato di saper reagire e quindi rimane la favorita della sfida".

Il ct azzurro, anche se non li conosceva di persona, ha poi voluto ricordare la nuotatrice Camille Muffat, il pugile Alexis Vastine e la velista Florence Arthaud, tragicamente scomparsi in un incidente d'elicottero in Argentina. Ai tre atleti francesi sarà inoltre dedicato un minuto di silenzio prima del match, mentre il presidente del Coni Giovanni Malagò ha invitato all'Olimpico il nuotatore Massimiliano Rosolino, il pugile Roberto Cammarelle e la velista Alessandra Sensini proprio per esprimere vicinanza al mondo dello sport d'oltralpe.

Questa la formazione dell'Italia annunciata da Jacques Brunel: 15 McLean, 14 Sarto, 13 Morisi, 12 Masi, 11 Venditti, 10 Haimona, 9 Gori, 8 Parisse, 7 Vunisa, 6 Minto, 5 Furno, 4 Biagi, 3 Chistolini, 2 Ghiraldini, 1 Aguero. A disposizione: 16 Manici, 17 De Marchi, 18 Cittadini, 19 Geldenhuys, 20 Barbini, 21 Palazzani, 22 Allan, 23 Bacchin.

Clicca qui per la guida al Sei Nazioni 2015.

© Riproduzione Riservata

Commenti