Mayweather Jr. Pacquio presser
Altri sport

Mayweather-Pacquiao, una sfida da 400 milioni di dollari

L'incontro di pugilato, in calendario il prossimo 2 maggio e valido per la corona dei pesi welter, è destinato a battere tutti i primati al botteghino

Per un pugno di dollari, verrebbe da dire. L'incontro di pugilato tra Floyd Mayweather e Manny Pacquiao, in programma il prossimo 2 maggio alla MGM Grand Garden Arena di Las Vegas e valido per la corona dei pesi welter, garantirà ai diretti interessati e non solo una montagna di denaro. Quattrocento milioni di dollari, per essere precisi. L'ha detto a Espn il promoter del match, Bob Arum, che ha aggiunto: "E' incredibile, una mania. La prossima settimana metteremo in vendita i biglietti e l'attesa è spasmodica". Biglietti che non saranno per tutte le tasche a giudicare dal listino prezzi. I tagliandi costeranno infatti dai 1500 ai diecimila dollari e genereranno, da soli, 74 milioni di banconote verdi, una cifra astronomica se si pensa che nella precedente sfida mondiale tra Mayweather e il messicano Canelo Alvarez si era raggiunta quota 20. Come dire, una miseria. Prendete la calcolatrice, non è finita. Perché secondo Arum saranno almeno 3 milioni le persone nell'area Usa, Canada e Portorico che acquisteranno l'incontro in pay per view in cambio di 100 dollari. A cui vanno aggiunti i 35 milioni che arriveranno dalla vendita dei diritti televisivi nel resto del mondo. E i 5,6 milioni che verserà il main sponsor dell'evento, la birra Tecate, che ha avuto la meglio sulla concorrente Corona. Tanti, tantissimi soldi e tutti felici. Anche i due pugili che, comunque vada, metteranno in tasca un assegno discretamente interessante. Si parla di 120 milioni (sempre di dollari) per Mayweather e di 80 per Pacquiao. 

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti