Altri sport

America's Cup: Oracle vince a Newport

Bene anche Artemis e Luna Rossa che resta nei primi posti della classifica

Oracle, la vincitrice, nelle acque di Newport (Credits: Steven Senne)

Quando il gioco si fa duro, i duri ballano. Teoria dimostrata ancora una volta dal team Oracle, che con la buona prestazione nelle regate di Newport, R.I, ha vinto le America’s Cup World Series 2011-2012, dopo 130 regate disputate in 30 giorni.
La vittoria è andata al primo equipaggio di Oracle, quello guidato dal giovane australiano James Spithill, ma anche il vecchio leone neozelandese Russel Coutts, alla guida del secondo team di Oracle, non ha sfigurato nelle prove di Newport. Per quanto riguarda il trofeo per i match race, la vittoria è andata al team svedese di Artemis: un successo costruito soprattutto nelle prove di Napoli e Venezia, dove il team coordinato da Paul Cayard e guidato in mare da Terry Hutchinson, ha dominato.
Anche a Newport i due equipaggi di Luna Rossa hanno dimostrato di poter colmare il gap della partenza in ritardo del loro programma rispetto agli altri team, tanto che nell’ultima regata si sono piazzati primo, con LR Piranha, e terzo con LR Swordfish.
L’evento di Newport, Rhode Island, è stato il sesto e ultimo dell’edizione 2011/2012 della Ac World Series, dopo quelli di Cascais, Plymouth, San Diego, Napoli e Venezia.
Il prossimo appuntamento per gli Ac45 della flotta è a San Francisco, dal 21 al 26 agosto: sarà il primo dell’edizione 2012/2013 per l’avvicinamento alla Coppa America che si correrà a San Francisco nel 2013. A questo evento partecipaerà per la prima volta anche il team inglese Ben Ainslie Racing.

© Riproduzione Riservata

Commenti