Altri sport

AAA Allenatori cercansi, gli italiani lo fanno meglio

Trinchieri è il nuovo ct della Nazionale greca di pallacanestro. Sono sempre più numerosi i tecnici italiani che hanno deciso di dire sì alle proposte che arrivano dall'estero

Andrea Trinchieri, nuovo ct della Nazionale di basket della Grecia (Credits: LaPresse/Spada)

Italiani alla conquista del mondo. Se prima il verbo era quasi a esclusivo appannaggio degli uomini del pallone, tecnici quotatissimi che rispondono alla chiamata delle grandi d'Europa in cambio di contratti da favola (da Capello a Mancini, da Ancelotti a Spalletti, fino ad arrivare a Trapattoni, giusto per citare i più noti), da qualche tempo l'Italia esporta anche allenatori di pallacanestro.

L'ultimo caso, quello di Andrea Trinchieri, che per i prossimi due anni si dividerà tra Cantù e Atene, impegnato a dirigere gli allenamenti e le gare dell'unica squadra made in Italy ad aver conquistato tutti i trofei internazionali e a seguire gli sviluppi fuori e dentro il campo della Nazionale greca, una delle rappresentative più titolate del pianeta.

"Devo ringraziare non solo la Federbasket greca per la sua chiamata a cui non potevo dire di no, ma anche Cantù perché, con la sua disponibilità, mi ha permesso di cogliere questa opportunità", il commento del coach che ha preso il volo verso l'elite della pallacanestro mondiale.

Trinchieri, milanese di 44 anni sulla panchina di Cantù dal 2009, non può vantare una bacheca ricca di titoli e trionfi. Ha portato Cantù alla finale scudetto e alla finale di Coppa Italia, ma a parte la Supercoppa italiana che è riuscito a fare sua lo scorso 22 settembre contro la Montepaschi Siena non ha raccolto finora altri successi da copertina. Certo, a parte il riconoscimento dei suoi colleghi italiani, che per due anni consecutivi gli hanno consegnato il premio di miglior tecnico tricolore.

Insomma, Trinchieri piace e convince. Tanto che la Federazione greca non ha avuto alcuna esitazione quando si è trattato di decidere a chi consegnare la squadra nella quale giocano due cestisti che prestano servizio attualmente nell'Olimpia Milano, Ioannis Bourousis e Antonis Fotsis.

A proposito di Olimpia. Il manager della società lombarda, in piena crisi dopo una serie di risultati negativi, è Sergio Scariolo, per tre anni ct della Nazionale spagnola due volte oro agli Europei e argento alle recenti Olimpiadi in terra d'Inghilterra. La sua decisione di lasciare l'incarico di responsabile tecnico delle Furie rosse risale allo scorso novembre. "Dedicherò più tempo alla famiglia", la ragione della scelta che non ha sicuramente fatto piacere alla federbasket iberica, che contava su di lui per ripetere i traguardi degli anni precedenti.  

Alcuni dei più popolari tecnici italiani impegnati attualmente all'estero

CALCIO

Roberto Mancini, Manchester City

Carlo Ancelotti, Psg

Fabio Capello, Russia

Giovanni Trapattoni, Irlanda

Luciano Spalletti, Zenit San Pietroburgo

Alberto Zaccheroni, Giappone

Claudio Ranieri, Monaco

PALLACANESTRO

Andrea Trinchieri, Grecia

Ettore Messina, Cska Mosca

PALLAVOLO

Andrea Anastasi, Polonia

SCHERMA

Stefano Cerioni, Russia

Andrea Magro, Giappone

Angelo Mazzoni, Svizzera

ATLETICA

Roberto Bonomi, allenatore di Ivet Lalova (Bulgaria)

Sandro Damilano, Cina

PALLANUOTO

Andrea Di Nino, Russia

TIRO A VOLO

Andrea Benelli, Cipro

Roberto Scalzone, allenatore di Anders Golding (Danimarca)

Piero Genga, allenatore di Nasser Al-Attiya (Qatar)

JUDO

Ezio Gamba, Russia

© Riproduzione Riservata

Commenti