Società

The Pills approda su Italia Uno

La sketch comedy  approda a Mediaset in scia a programmi come le Iene e Colorado Café. Il direttore Luca Tiraboschi: "Ci vogliono giovani talenti"

I tre protagonisti della sketch comedy The Pills

La sketch com(edy) che ha letteralmente sbancato il web con una media di 250 mila visualizzazioni a gag approda in televisione sorretta da un colosso come Taodue Film e Pietro Valsecchi - il produttore dei film di Checco Zalone e il protagonista dei botteghini in tilt - tanto per intenderci, e dal direttore di Italia Uno Luca Tiraboschi che sottolinea quanto "sia importante e necessario lo scouting di nuovi e giovani talenti per raccontare nuovi mondi e avere accesso a quelle fasce in grado di sfornare contenuti e talenti sempre freschi".

The Pills - la sketch comedy che spazia tra il bianco e nero e i colori dai toni irriverenti e talvolta spiazzanti tanto da risultare un po' grotteschi - tenta il botto andando in onda in 7 e il 9 maggio dopo le 23.30 a seguito di due colonne portanti del (long) prime time della rete Mediaset, le Iene e Colorado Café.

"The Pills quindi si aggiudicherà la scia di ben 3 milioni di telespettatori - spiega ancora Tiraboschi - una sorta di cartina al tornasole per capire quanto il pubblico sia pronto alla crossmedialità, al passaggio dal web alla tv senza nessuna censura". E mentre il direttore di Italia Uno con questo "esperimento" spera di poter arrivare presto a consegnare agli interpreti una fascia pre-serale come era già accaduto ad esempio per CameraCafè, per Pietro Valsecchi questo è "solo" un modo per far conoscere i protagonisti al grande pubblico e poter così puntare su un vero e proprio film.

"Pensate che è stato proprio Checco (Zalone, ndr) durante la lavorazione dell'ultimo film a farmi notare questi ragazzi su Internet. Ci ho creduto subito e sono convinto che verrà fuori qualcosa di bello perché sono il segnale di un mondo che cambia. Siamo ancora all’inizio del viaggio ma spero di iniziare presto il primo ciak", chiarisce Valsecchi.

The Pills nasce nell’estate di tre anni fa da un’idea - che ora potremmo definire geniale - di Luca Vecchi (quello con la barba) per il magazine online Dudemag. Con lui, fin da subito, si uniscono Matteo Corradini e Luigi Capua: la prima stagione visibile sul web da novembre 2011 a luglio 2012 vede la partecipazione nella puntata finale intitolata "La banda de Roma sud"  di alcuni attori della serie originale di Romanzo Criminale e da lì, al fenomeno è questione di un click. Poi è arrivata la chance Deejay Tv e ora Italia Uno. Segno che la "casa di dibattiti" e delle scene surreali funziona.

Naturalmente, neanche a dirlo, la collaborazione con le Reti Mediaset (le due puntate speciali su Italia Uno e la programmazione settimanale su Italia2 da domenica 11 maggio in prima serata) vogliono bissare i risultati record della prima serie su Internet.

© Riproduzione Riservata

Commenti