Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Società

Sharon Stone sviene in diretta, Malgioglio e il mago Otelma insieme. Succede di tutto: è la Milano Fashion Week

Il weekend modaiolo è in pieno svolgimento... Tra cene eventi ed imprevisti

Sharon Stone

Sharon Stone a New York per la presentazione di Basic Instinct 2.(Ansa)

Parlare di vestiti? No, oggi proprio non si può. Ieri vi avevamo anticipato che Sharon Stone aveva litigato con il fidanzato, il toy boy Martin Mica ed ecco che oggi, forse stressata, sviene in diretta alla sfilata di Fendi: la migliore interpretazione della sua vita. Ci permettiamo di scherzare perchè la star ora sta bene: portata di corsa al Policlinico, è stata visitata e immediatamente dimessa.

Questo contrattempo ha fatto slittare le sfilate a seguire: Cristina Ferrari, patron di Fisico, si è addirittura improvvisata conduttrice: dal fondo della catwalk parlava con il pubblico per il clamoroso ritardo (50 minuti!). Quello che ci si poteva davvero risparmiare è stato il pancione di Raffaella Fico (logicamente con Raffaella Fico) sulla passerella di Pin-Up Star: al sesto mese di gravidanza, la showgirl (?) famosa per le sue clamorose esternazioni (mise in vendita la sua verginità, ma logicamente era una bufala), ora mostra il figlio che speriamo sia davvero di Mario Balotelli ancor prima che nasca.

Castità, pudore e riservatezza: ecco tutte le doti della Fico. "Dopo questa basta, andrò solo alla sfilata con gli indossatori e le indossatrici più pelosi del mondo, quella dei cani al Parco Forlanini" diceva una signora di quella che una volta si diceva "Milano bene".

Non solo cani in centro, ma un delirio di persone come non se ne vedevano da anni: pare quasi di tornare agli anni ottanta: pensate che la canzone che più si è sentita a party ed eventi è stata la mitica "Nell'Aria" di Marcella Bella. Per combattere il "rigor- monti" la gente esce, si diverte,mangia e balla: andiamo all'Antica Osteria di via Macchi: 380 coperti!

C'è anche la cena di Carlo Pignatelli: una tavolata con la sempre bellissima Randi Ingerman che pare avere un flirt con Adriano Giannino; c'è Giuseppe Zanotti con Giovanni Bozzetti e Eva Lejtgeb e, infine, un'elegante Barbara D'Urso in tubino nero. Ma anche tutti gli altri ristò sono "full": da Giannino al Bolognese, dalla Risacca a Giacomo Arengario.

Ecco Valeria Marini al "Parioli", di cui è socio il fidanzato Giovanni Cottone che sposerà il primo dicembre a Roma, dopo la presentazione nel suo showroom che pareva scoppiare per il pienone e per il botulino: presenti Cristiano Malgioglio che, da quando è stato all' "Isola dei Famosi", è diventato amicissimo della nostra Valeriona nazionale, il Mago Otelma e Vladimir Luxuria.

Pensate che Sharon Stone, ieri, ha confuso il nostro amato Malgi con il suo vicino di casa a Los Angeles. Altro giro di corsissima al Four Seasons: incontriamo Carla Maria Orsi Carbone, ambasciatrice di Dior, elegante più che mai, ad un altro tavolo un redivivo Manuele Malenotti. Al cocktail di Rodo scarpe tacco venti, un pieno di belle signore, ma anche commenti acidi su uno stilista basso e su uno troppo rifatto.

Eleganza unica in Via della Spiga per Moreschi: a casa di Luca Caprai le foto d'arte di Giovanni Gastel. Si è fatto veramente tardi: è ora di andare alla cena più ambita di questa lunga kermesse ovvero la cena dell'Amfar.

"Madamina, il catalogo è questo": troppo lungo l'elenco degli ospiti, ci vorrebbe la Treccani. L'atmofera qui è  estremamente elegante. Ci mancherebbe altro: hanno sborsato migliaia di euro per un tavolo: per il dopocena seicentocinquanta euro a persona (consumazioni compresa!). Scherzi a parte, va tutto in dono per una giusta causa. Possiamo metterci il cuore in pace e tornare a casa con un "trasversale" frullato di immagini: sognare Sharon Stone che sposa il mago Otelma significherebbe dire che la moda fa male. Sognare lo splendido abito dell'ambasciatrice di Dior, che fa bene.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>