Sex & Love

Sesso, ecco dove si fa di più (e con più soddisfazione)

Creata la mappa dei più "attivi": vincono nigeriani e messicani, male i giapponesi. Gli italiani soddisfatti

Ecco i paesi dove si è più soddisfatti della propria vita sessuale – Credits: Durex Sexual Wellbeing Survey

Che i paesi del sud del mondo siano più "calienti" è un luogo comune molto diffuso. Ma la mappa appena redatta sugli stati dove si fa più sesso (e con più soddisfazione) pare confermino, almeno in parte, la vox populi. Sul podio tra le persone più attive sotto le lenzuola rientrano infatti a pieno titolo i messicani, preceduti però dagli abitanti della Nigeria. Medaglia di bronzo, in quanto a vita sessuale "eccitante" alcuni paesi dell'est asiatico, come India, così come Polonia, Grecia, Olanda, ma anche Cina e parte dell'Indonesia, Nuova Zelanda e Brasile.

Tra le sorprese del sondaggio, condotto da Durex, c'è il mito (sfatato) dei francesi grandi amatori: i cugini d'Oltralpe, infatti, risultano avere un basso livello di attività sessuale soddisfacente. I francesi, poi, risultano essere "sbrigativi", così come gli indiani, mentre in Italia, Messico e Nigeria il tempo dedicato al sesso è quasi il doppio rispetto proprio a Francia e India. In Europa, a far compagnia ai transalpini in quanto a poca soddisfazione ci sono anche gli inglesi. Fuori dai confini europei, invece, le "delusioni" frutto della vita sessuale si trovano in Giappone (nonostante un altro mito, quello delle geishe, che tanti uomini fa sognare..) e Australia.

E gli italiani? Stando alla mappa, nel Bel Paese ci sarebbe un buon livello di soddisfazione nei confronti della propria vita "intima", pari a quella di spagnoli, russi, tedeschi, greci e olandesi, ma anche americani e canadesi. Insomma, gli italiani sarebbero in buona compagnia e non avrebbero nulla da recriminare. A ben vedere, dalle risposte relative all'orgasmo, si scopre che nel mondo il 48% delle persone afferma di raggiungerlo quasi sempre, con una percentuale maggiore tra gli uomini (61%) rispetto alle donne (33%). Gli italiani però sembrano cavarsela un po' meglio della media.

Dalla ricerca, condotta grazie a interviste di persona e non online, emerge anche che la maggior parte delle persone stressate si trova in Germania (52%), seguita però da Messico e Nigeria, mentre l'Italia si trova a metà classifica (39%) e la Polonia risulta il paese dove si vive meglio da questo punto di vista.

Se i messicani si sentono rispettati durante i rapporti sessuali più di ogni altra popolazione al mondo (almeno stando alle risposte fornite), i grafici mostrano come Asia e Africa siano i continenti nei quali si perde la verginità più tardi in assoluto. Il rovescio della medaglia di questo sondaggio, però, è dato dal fatto che proprio là dove la popolazione è più attiva, si registra anche il maggior numero di malattie sessualmente trasmissibili.

© Riproduzione Riservata

Commenti