Sex & Love

Sesso con il robot: 1 su 5 dice sì

Un sondaggio rivela che, oltre chi teme gli automi, c’è anche chi non avrebbe problemi a finirci a letto

Sesso con il robot

– Credits: Thinkstock

Un recente studio l’ha rivelato: a 1 inglese su 5 non dispiacerebbe andare sotto le coperte con un androide. Mentre il 46% dei 2000 individui intervistati si dice preoccupato per lo sviluppo troppo rapido di queste tecnologie futuristiche, e il 33% è letteralmente avverso ai robot, non manca chi proverebbe volentieri il sesso in compagnia di un ammasso di chip e ingranaggi.

“Nonostante molti di noi si inquietino pensando al ruolo crescente che la tecnologia e le macchine rivestono nella società moderna, al contrario i robot vengono creati per proteggere e migliorare sempre di più la nostra vita”, ha dichiarato Martin Smith, il professore della Middlesex University che ha curato la ricerca. Smith non trova quindi nulla di male nel condividere i momenti di intimità con un androide, dal momento che questi congegni sono creati per il bene dell’umanità.

Ma non tutti sono d’accordo con il docente. Anna Hughes, una dei partecipanti al sondaggio, si dice contenta di essersi fidanzata con un uomo “prima che andare a letto con un C-3PO diventi la norma. Come ha osservato la donna, “sembra che ormai le persone preferiscano fare sesso con qualcosa che sanno esattamente cosa farà, come reagirà, quanto tempo impiegherà e quanto sarà piacevole. Ma tutto questo significa rinunciare al brivido della sorpresa e al rischio che vada tutto male, cosa che è può succedere quando si fa sesso con un essere umano”.

Se siete spaventati dal fatto che il vostro partner robotico non risulti particolarmente caldo e comunicativo, nessuna paura: il professor Smith garantisce che i futuri automi saranno programmati per avere un’intelligenza emotiva. O almeno, per dare l’impressione di stare provando dei sentimenti.
A questo punto, qual è il problema?

© Riproduzione Riservata

Commenti