Sex & Love

I perdenti secondo le donne: 10 tipi di uomo fallimentari

Un sondaggio rivela gli stereotipi degli uomini da evitare, dai maschilisti ai vanitosi inconsapevoli 

I perdenti secondo le donne: 10 tipi di uomo fallimentari

– Credits: Thinkstock

Si dice che le donne siano pettegole, ed è probabilmente una (mezza) verità. Ma questa “arte” prettamente femminile è stata fondamentale per definire le tipologie di uomini con i quali il gentil sesso si guarda bene da iniziare una storia. Se ne è occupato il sondaggio realizzato da Reddit , in cui signore e signorine del web hanno detto la loro sull’argomento.

Ecco il risultato: un decalogo dei tipi maschili che appaiono perdenti agli occhi delle donne.

1. Il maschilista esigente
Urla ordini dal divano. Ha dimenticato il nome della sua partner (la chiama “Donna!”). Le chiede sempre più spesso massaggi ai piedi e che la cena sia pronta in tavola appena lui torna dal lavoro (o forse dal bar?). Un consiglio? Cambiare tipo.

2. Il negativo cronico
Al primo appuntamento accoglie la fortunata con un sorriso tirato e uno sguardo cupo. È colpa della giornata che gli è andata storta, del traffico che ha trovato per passare a prenderla, del lavoro che non c’è , della crisi mondiale, dell’estinzione degli ornitorinchi. È meglio stare alla larga dai campioni del “Tutto va male”.

3. Il nullafacente lobotomizzato
Si alza sempre dopo mezzogiorno e spende le ore successive svaccato davanti alla tv con telefilm e reality. Interrompe la sua vivace attività solo per nutrirsi di cibi pronti o similia (non sa cosa voglia dire il verbo “cucinare”). Il cervello atrofizzato gli impedisce di imbastire una qualsiasi conversazione.

4. Il vanesio inconsapevole
Passa tutto il tempo a sventolare i suoi successi, definendosi un momento dopo “un ragazzo umile”. È il tipico individuo che quando cammina insieme alla sua bella le chiede di attraversare la strada dal lato dei negozi così si può specchiare nelle vetrine. È convinto che lei non se ne accorga: questo amplifica la sua ridicolaggine.

5. Il lercio impareggiabile
Dorme da lei e la mattina non si lava i denti. Va in bagno, ma dalla stanza accanto non si ode il rumore dell’acqua fresca che sprizza dal rubinetto. L’imbarazzo cresce nel momento in cui si avvicina per un bacio: non c’è trippa per gatti, ormai è stato identificato come una sorta di yeti.

6. Il bugiardo ottuso
Questo uomo non sa mentire, ma ci tenta sempre. Le balle che racconta hanno un che di epico e sfiorano l’inverosimile. Lo fa per vantarsi di esperienze mai vissute, per giustificare ritardi esagerati, o perché non ha nulla di interessante da dire. Se ciò che inventa non è neanche divertente, non vale la pena di uscirci.

7. Il figlio di papà mammone
Generalmente si tratta di un maschio viziato, non abituato a faticare, e di conseguenza molto arrogante. Il papà alle spalle sgancia i quattrini, la madre invece lo difende a spada tratta qualunque cosa faccia. E gli stira perfino le mutande.

8. Lo scroccone tasche-bucate
Anche oggi ha dimenticato il portafoglio a casa? Strano, capita a ogni appuntamento. Va bene la parità di genere, ma almeno che paghi la sua parte. Oppure eviti di invitare la sua donna nei ristoranti più costosi della città per poi snocciolare la sua solita scusa.

9. L’indeciso perenne
Alla domanda: “Cosa ti va di fare oggi?” risponde sempre con un inquietante: “Per me è uguale, scegli tu”. È bello che conceda questa incredibile libertà, e che stimi la sua partner tanto da lasciarle decidere anche per lui. Ma se la cosa diventa un’abitudine, presto si rivelerà tremendamente noioso.

10. L’appiccicoso insopportabile
Le manda 576 sms al giorno, commenta ogni foto o frase che la sua bella posta sui social, e si arrabbia se per una sera lei esce con le amiche invece che con lui. Probabilmente inizierà ad agitarsi convinto che lo stia tradendo: sono in arrivo altre 350 chiamate nel corso della serata.

© Riproduzione Riservata

Commenti