Fa niente se con indosso una felpa rosa confetto, i capelli legati da un elastico e il viso struccato: Mirka Federer non perde un solo match del marito e da quando è la donna ombra che dirige l'orchestra del successo di Roger non ha mai mancato un solo appuntamento importante fuori e dentro il campo.

Chi è Mirka Vavrinec

Classe 1978 Miroslava Vavrinec, detta Mirka, è la moglie di Federer dal 2009 anno nel quale ha reso il tennista padre delle gemelle Myla Rose e Charlene Riva seguite, cinque anni dopo, da due gemelli maschi: Leo e Lenny. Mascella importante, naso aquilino e leggero sovrappeso Mirka è l'anti-wag per antonomasia, ma lei,  vera musa per Roger non se ne cura e tiene saldo il timone dell'azienda di famiglia

LEGGI ANCHE: Re Federer è il migliore di tutti i tempi

LEGGI ANCHE: Federer, le foto più belle della vittoria a Wimbledon

"Senza di lei non potrei fare niente - ha dichiarato con disinvoltura l'otto volte vincitore di Wimbledon che poi ha aggiunto - Se mi dicesse 'non posso viaggiare più', direi 'ok, la mia carriera finisce qui'. Semplice. Lei è la chiave di tante cose. E' la migliore, è stata un supporto incredibile in tutti questi anni. Sono contento che mi permetta di inseguire quelli che sono i nostri sogni. Uso il plurale perché anche se lei si impegna in un altro versante, l'impegno e la dedizione che mette per fare in modo che io possa perseguire certi traguardi è uguale a quello che metto io".

Una grande storia d'amore

Una simbiosi umana e sportiva che parte da lontano, da quando Mirka, che nel 2001 era al numero 76 del ranking mondiale, ha deciso che Roger sarebbe stato suo marito. "Non capivo perché mi parlasse così tanto ma alla fine del torneo mi ha baciata" ha ricordato Roger pensando a quanto accaduto ai giochi olimpici di Sidney nel 2000 quando entrambi gareggiavano sulla terra rossa.

Da quel momento i due sono stati inseparabili e quando un incidente alla caviglia ha stroncato la carriera di Mirka lei è diventata la firma in calce al successo del marito, rimboccandosi le maniche con pragmatismo slovacco e facendo di necessità virtù.

La ricetta di famiglia

Più di una manager, più di una moglie, più di una compagna e più di una guardia del corpo Lady Federer ha trasformato un ottimo tennista in un brand: il migliore al mondo.

Lo accompagna in allenamento e durante i tornei, alle feste e agli eventi facendo terra bruciata intorno al talentuoso marito in maniera che niente e nessuno lo possano turbare.

La ricetta, a quanto pare, funziona e marito e moglie paiono essere il rispettivo riscatto di ciò che la vita non ha dato loro: una carriera agonistica al top per lei e un nido in cui tornare per lui.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti