People

Michael Phelps: sei settimane in rehab

Il campione americano di nuoto ha comunicato la scelta via Facebook

2014 Pan Pacific Championships - Day 4

Michael Phelps – Credits: Gettyimages

Questione di priorità. Michael Phelps lo ha capito e ha deciso di mettere al primo posto se stesso. Dopo essere stato arrestato, una decina di giorni fa, per guida in stato di ebbrezza il campione americano di nuoto ha deciso di uscire dalla vasca e di mettere i piedi per terra per mettere se stesso al primo posto. "Gli ultimi giorni - ha scritto via Facebook Phelps - per me, sono stati estremamente difficili. Devo riconoscere che non è stata la prima volta in cui la mia coscienza ha fatto un passo falso, e sono davvero arrabbiato con me stesso"

Il nuotatore si riferisce al fatto che già nel 2004 era stato arrestato con le medesime accuse e poi nel 2009 era scoppiato un mezzo scandalo per il fatto che fosse stato sorpreso a fumare uno spinello. E allora continua: "Mi prenderò un po' di tempo lontano dal nuoto per frequentare un programma che mi fornirà l'aiuto che ho bisogno per comprendere meglio me stesso"

E poi conclude: "Il nuoto ha una grossa parte nella mia vita, ma al momento devo concentrarmi sulla mia persona, e fare il necessario per imparare, a partire da questa esperienza, a compiere in futuro delle decisioni migliori".

Tra carriera, sponsor e interessi economici legati al brand "Phelps" Michael non lo fa di certo "solo" per se stesso, ma, messo con le spalle al muro, il campione ha accettato di recarsi per sei settimane in un centro di riabilitazione per fare i conti "con i suoi fantasmi". 

Il suo portavoce a Usa Today ha dichiarato: "Anche se questo è un momento estremamente difficile per lui, è convinto che questo programma completo lo aiuterà a concentrarsi su tutte le sue esperienze di vita, identificando le aree che lo porteranno ad una crescita personale a lungo termine. Michael prende la questione molto sul serio e intende condividere in futuro le sue esperienze di apprendimento con gli altri".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti