Salvatore Schillaci of Italy
People

L'ex moglie di Schillaci tenta il suicidio?

Rita Bonaccorso sarebbe stata salvata dai vicini allarmati dal forte odore di gas. Secca la smentita della famiglia Schillaci

Se i vicini non avessero chiamato il 115 allarmati dall'odore di gas proveniente dalla villa di Rita Bonaccorso, l'ex Signora Schillaci, da quanto scrive Palermo Today, sarebbe saltata in aria in quella casa da 2 milioni di euro messa all'asta dal tribunale a causa di una truffa legata al fallimento di una gioielleria nel torinese. La Corte aveva evidenziato le responsabilità della donna sebbene lei si sia sempre proclamata estranea ai fatti.

Il tentato suicidio sarebbe successo ieri in via Evangelista Di Blasi a Palermo. Pare che la Signora Bonaccorso abbia aperto il gas con il chiaro intento di farla finita e solo l'arrivo dei pompieri l'abbia salvata.

La Bonaccorsi viveva in quella villa assegnata dal tribunale dopo il divorzio da Schillaci. Il bomber aveva piantato la moglie dopo aver scoperto i continui tradimenti di lei perpetuati con il collega Gianluigi Lentini.

In mattinata, però, la famiglia Schillaci, interrogata da La Gazzetta dello sport, ha smentito tutto e ha spiegato: "La signora ha avuto un piccolo problema di salute, che è stato già brillantemente superato. La ricostruzione del tentato suicidio che è circolata nella prima serata non c'entra niente ed è completamente sbagliata: si tratta di una bufala, non c'è stato nessun tentato suicidio".


© Riproduzione Riservata

Commenti