Lo scorso aprile Alison Carey, 55 anni, malata di HIV, aveva lanciato un appello alla sorella Mariah chiedendo aiuto in denaro e sostegno per superare tutta una serie di problemi fisici e psichici.

L'appello era stato invano e l'altro fratello della cantante aveva definito la più celebre della famiglia "Anaffettiva ed egoista".

Oggi Alison è stata arrestata per prostituzione nei pressi di un albergo a New York. La donna già in passato aveva venduto il suo corpo in cambio di soldi a quanto pare per comprare droga e alcool.

Alison utilizzava il web per promuoversi e per cercare clienti con annunci ammiccanti che spesso citavano brani della sorella come ad esempio: "Con me tutto è una fantasia, una fantasia molto dolce" verso tratto da Fantasy, uno dei grandi successi musicali di Mariah.

La donna è caduta in trappola perchè da tempo le forze dell'ordine le avevano meso gli occhi addosso. L'ultimo addescamento di Alison è stato, così, con un poliziotto infiltrato che ha arrestato la donna cercando anche di capire se la Carey abbia avuto rapporti non protetti con altri clienti.

Una vita difficile quella di Alison.  Dopo il divorzio dei genitori Mariah restò con la madre che la crebbe come una principessa, mentre Alison fu affidata al padre. Una separazione che portò la sorella maggiore  sulla strada della perdizione. Conobbe presto le droghe e la prostituzione. A 15 anni divenne madre del primo dei suoi 4 figli e passò molto tempo in ospedale psichiatrico dopo aver scoperto di aver contratto il virus HIV.

Il tutto mentre Mariah macinava successo su successo e diventava una delle celebrity più influenti del panorama mondiale.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti