Penelope Cruz e Javier Bardem
People

Javier Bardem e Penelope Cruz: perché sono una coppia che fa sognare

Riservati e innamorati marito e moglie piacciono fuori e dentro al set

Così intensi, così belli, così bravi e famosi, ma anche riservati, schivi, quasi timidi.

Javier Bardem e Penélope Cruz a Venezia erano bellissimi e l'immagine di quel red carpet così latino in una Venezia hollywoodiana resta impressa nella memoria.

Insieme a Venezia

Lui, arrivato al Lido un giorno prima per presentare (anche) Mother! in cui recita accanto a Jennifer Lawrence e Michelle Pfiffer, ha aspettato la sua Signora per la passerella più importante.

A 24 ora di distanza in laguna è anche sbarcata Penélope Cruz, centosessantotto centimetri di pura potenza iberica a servizio dell'arte cinematografica.

Dal 2014 Penélope e Javier sono marito e moglie, la coppia più bella di Spagna che ha unito sotto un unico tetto quel che di meglio la Penisola iberica ha prodotto in fatto di cinema negli ultimi 20 anni (non ne abbia a male Antonio Banderas).

Ma prima di quel 2014 i due amanti si sono cercati, voluti, sedotti e alla fine scelti accuratamente. Quando si sono messi insieme erano entrambi all'apice del successo la Cruz come musa indiscussa di Pedro Almodovar e Bardem come interprete meraviglioso di tante pellicole d'autore.

C'era una volta...

La loro storia, però, affonda le radici nel passato. La prima volta che si sono incontrati era il 1992. Debutto assoluto per Penélope in Prosciutto, Prosciutto di Bigas Luna. La scena è storica e vede Javier Bardem dare un bacio passionale a colei, che 20 anni dopo, sarebbe diventata sua moglie.

Arriva poi Carne tremula, primo film in cui Penélope recita per Pedro Almodovar. Nel cast ci sono entrambi, ma i due attori non s'incontrano mai su quel set.

Vicky, Cristina, Barcellona

Intanto per entrambi la strada del successo è spiantata anche se, per incontrare il proprio destino, devono aspettare il 2007 quando si trovano di nuovo fianco a fianco sul set di Vicky, Cristina, Barcellona, film diretto da Woody Allen in cui interpretano una coppia di sposi in crisi protagonista di un triangolo amoroso con la sensuale Scarlett Johannson. E la romantica cornice della città catalana fa da sfondo all'inizio del loro amore. 

Per lei è Oscar, per lui l'incontro con la donna più importante della sua vita.

Tra il 2007 e il 2010, però, è solo gossip quello che ruota intorno ai due amanti spagnoli. Nessuna paparazzata, solo qualche sporadica e pudica foto rubata e nessuna indiscrezione circa la relazione.

 

L'anno della svolta

Poi arrivano i Premi Goya del 2010. Si tratta degli Oscar spagnoli. Javier e Penélope siedono uno accanto all'altra e Bardem riceve il premio come migliore attore di Biutiful .

Sul palco, per la prima volta, parla di Penelope: "Alla mia fidanzata, la mia compagna, il mio amore: Penélope. Ti devo tutto e ti amo moltissimo".

Non che dopo questa dichiarazione le paparazzate siano aumentate.

Una coppia da sogno

Insieme compaiono solo per lavoro come al Festival del Cinema di Venezia dove hanno presentato la pellicola Loving Pablo dedicato alla vita di Pablo Escobar e del suo amore con la giornalista Virginia Vallejo sedotta e abbandonata dal narcotrafficante colombiano.

Sul red carpet erano così intimamente insieme da far tremare per la chimica che passava dagli occhi di lei a quelli di lui. Il loro è un amore fisico, mentale, spirituale e professionale. Si apprezzano, si aiutano e si ammirano a vicenda. A proposito del film la Cruz ha dichiarato: "In Loving Pablo Javier era così bravo, così uguale a Escobar, da darmi la nausea. Non vedevo l'ora che finisse".

Che bello poter stimare così tanto il proprio marito (ovviamente il matrimonio è stato celebrato in gran segreto nel 2014) e padre dei propri figli (Leonardo nato nel 2010 e Luna venuta al mondo nel 2013).

Forse è per questo che Javier e Penélope fanno sognare così tanto. Chi non vorrebbe avere accanto un uomo dal quale si è così profondamente attratti da tutti i punti di vista da averne quasi la nausea per tanta è la sua bravura?

Per saperne di più:


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti