Chelsea Ake
Life

Tragica morte nel salone di bellezza

Chelsea Ake ha perso la vita per essere stata 10 ore a -150 gradi in una criocamera

Ventiquattro anni, originaria delle Hawaii, manager del centro di ringiovanimento Rejuvenice in Henderson, Nevada è morta dopo essere rimasta chiusa per 10 ore nella criocamera del suo salone di bellezza.

Una morte tragica quella di Chelsea Ake che ha perso la vita in una di quelle celle del freddo che dovrebbero far dimagrire e rimodellare il corpo in tempi brevissimi.

Nelle criocamere si raggiunge una temperatura di - 150 gradi e non si può stare per più di 3 minuti. La giovane, quando mancava poco all'orario di chiusura, deve essere entrata nella cella per una piccola opera di manutenzione ed è rimasta bloccata all'interno. Alla riapertura, dopo che sono stati chiamati i soccorsi, non è stato possibile far altro se non constatare il decesso di Chelsea.

© Riproduzione Riservata

Commenti