In occasione della Festa dei pescatori che ogni anno si celebra a Pozzuoli nel giorno di Ferragosto, presso il molo caligoliano si è svolto ieri il palio del "Pennone a mare", una tradizione che ha ormai più di un secolo di storia. 

Di fronte a un folto pubblico, che in buona parte ha assistito allo spettacolo a borgo di imbarcazioni, i concorrenti in gara hanno cercato di raggiungere le tre bandierine fissate in cima a un palo, lungo tredici metri, cosparso di grasso e sapone, e rivolto verso il mare, con inevitabili e involontarie cadute in acqua dei partecipanti. 

Appena conquistasta la "bandierina della vittoria", i presenti hanno dato avvio alla processione religiosa in onore della Madonna Assunta, protettrice dei pescatori. In serata, la giornata di festa laica e popolare si è chiusa con i tradizionali fuochi d'artificio. 



© Riproduzione Riservata

Commenti