+Lightlines, le strisce pedonali a Led che arrivano dall'Olanda
Life

Olanda, strisce a LED per pedoni distratti dallo smartphone

Il progetto si chiama +Lightlines e punta a ridurre il numero di vittime d'incidenti stradali dovuto all'abuso del cellulare per strada

Strisce pedonali luminose sincronizzate con i semafori e che si tingono di rosso e di verde a seconda se il pedone possa o meno procedere a un incrocio.

E' il progetto olandese in fase di sperimentazione a Bodegraven e si chiama  +Lightlines, estrema contromisura voluta dall'amministrazione locale per contrastare la distrazione dei smarthone walkers che altro non sono se non persone - per lo più adolescenti- imprudenti che camminano per strada con lo sguardo fisso al cellulare senza rendersi conto di chi le circonda, se ci siano pericoli o se si rischi di sbattere contro pali e motorini parcheggiati. Il tutto peggiora quando si tratta di attraversare la strada mettendo a rischio la propria incolumità e quella del prossimo.

Un fenomeno in espansione in tutto il mondo e che preoccupa l'Olanda che con queste tecnologiche strisce pedonali led che s'illuminano all'accorrenza vorrebbe attirare l'attenzione dei distratti tecnologici e segnalare la presenza di un semaforo, rosso o verde che sia. "Social media, giochi, WhatsApp e musica sono le principali fonti di distrazione nel traffico", ha spiegato Kees Oskam, assessore comunale di Bodegraven. "Potremmo non essere in grado di cambiare questa tendenza, ma possiamo anticipare i problemi".

Al momento è stato installato un unico dispositivo nei pressi di una scuola, ma se la sperimentazione dovesse funzionare il Comune ha già espresso l'intenzione di espandere il progetto all'intera città.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche