Schermata 03-2457084 alle 12.20.23
Life

Morto il gatto rosa tinto per una festa

"Il veterinario mi aveva detto che il colore non era tossico", si è giustificata la padrona

Animalisti sul piede di guerra in Russia. Una govane ed avvenente scrittrice, Elena Lenina, ha infatti colorato il suo gattino di rosa per andare ad una festa il cui tema dominante era proprio quello.

La donna, 35 anni, per non aver neppure un dettaglio fuori posto, ha portato la povera bestiola dal parrucchiere e gli ha regalato un look total pink che, però, si è rivelato fatale.


Schermata 03-2457084 alle 12.23.29

– Credits: Twitter

La povera bestia è, infatti, morta dopo tre mesi e, secondo il veterinario che ha eseguito l'autopsia, ad uccidere l'animale sarebbe stato il veleno contenuto nella tinta che ha lentamente condotto alla morte il cucciolo.

La scrittrice è rimasta sconvolta dall'accaduto e ha spiegato: "Il veterinario mi ha detto che la tintura era innocua per gli animali e che addirittura sarebbe stata utile" ha aggiunto Lenina "Il colore rosa è stato appositamente scelto per le sue proprietà curative e perché rinforzasse anche i peli del gatto".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti