Una donna di 33 anni con tre figli di 9, 7 e 3 anni viveva in un box di una palazzina a Monza insieme al marito, un uomo egiziano di 50 anni che, però, era ancora legalmente legato ad un'altra donna, madre di altri 3 figli frutto della sua unione con il latin lover delle piramidi.

La seconda moglie abitava ad un solo piano di distanza da quella del box, nella stessa palazzina, ma in una casa decente.

E' l'assurda storia che arriva dalla Brianza lombarda.

Ad accorgersi della doppia vita dell'egiziano è stata la prima moglie, quella che viveva in una casa vera che, un giorno, si è accorta di quella strana famiglia insidiata in box e ha notato, con orrore, che il padre era il suo stesso marito.

I due erano separati da qualche tempo, ma non divorziati, e l'uomo aveva l'obbligo di mantenere 500 metri di distanza dalla moglie a causa di passati maltrattamenti.

La signora non sapeva che, però, un decennio prima suo marito aveva iniziato a costruirsi una seconda famiglia con la donna di 33 anni del box anch'essa madre di 3 figli dell'egiziano.

Una storia assurda che adesso gli inquirenti stanno vagliando per capire se l'uomo possa essere imputato di bigamia. 

© Riproduzione Riservata

Commenti