Miss Universo Paulina Vega e Donald Trump
Life

Donald Trump cede Miss Universo

Ecco perchè il patrono del concorso in corsa per la casa bianca ha rinunciato al business della bellezza

Donald Trump, candidato repubblicano alla Casa Bianca, ha venduto la Miss Universe Organization all'agenzia William Morris Endeavor-Img.

Fino alla scorsa settimana il magnate immobiliare era titolare dell'organizzazione insieme a Nbc Universal. Proprio tre giorni fa, però, aveva acquistato il 100% delle azioni del concorso a causa della rottura dei rapporti con la Nbc per colpa delle sue ultime dichiarazioni a proposito dell'immigrazione clandestina.

L'imprenditore, lo scorso giugno, durante un comizio elettorale, aveva definito gli immigrati messicani e latini in generale "Delinquenti, narcotrafficanti e violentatori" suscitando non poche polemiche.

A levare gli scudi contro Trump era stata, in particolare, Paulina Vega, colombiana, Miss Universo in carica. La Vega aveva detto: "Trovo i commenti di Mr. Trump ingiusti ed offensivi. Come colombiana e come Miss Universo voglio dare il mio appoggio alla comunità latina".


 

Il candidato repubblicano, per tutta risposta, aveva definito la giovane modella "Ipocrita" e l'aveva invitata a rinunciare al titolo. Vega, però, non ha ceduto al ricatto mantenendo, fiera, la sua corona. "Miss Universo - ha spiegato Paulina - ha unito i Paesi del mondo e l'organizzazione non condivide alcun tipo di pregiudizio razziale".

A causa dello scandalo razziale molti Paesi si erano detti pronti a boicottare il concorso e la stessa Nbc non avrebbe trasmesso la gara.

La scelta di Trump di vendere l'intero pacchetto potrebbe essere stata motivata proprio dal rischio di un flop che sarebbe stato un boomerang in vista della sua corsa alla Presidenza degli Stati Uniti.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti