Life

Dall'Inghilterra arriva la scuola di addestramento per le Super Tate

Vicino a Bristol esiste un'accademia di formazione per le balie dei vip, a prova di paparazzo

Stephanie Clark una studentessa del Norland College

Stephanie Clark una studentessa del Norland College

"Basta un poco di zucchero e la pillola va giù" canticchiava la tata più famosa della storia del cinema, quellaMary Poppinsche univa un pizzico di magia a disciplina e dolcezza per crescere i rampolli della Londra bene nel migliore dei modi. Schiena dritta e sorriso delicato sembravano fino ad oggi le caratteristiche ideali per declinare il modello dellananny perfetta. Oggi, però, le cose sono cambiate e anche le tate d'alto borgo devono adeguarsi.

Per chi non lo sapesse, esistono delle scuole di formazione rigidissime per giovani aspiranti balie che sognano di entrare nelle case di facoltosi genitori che hanno bisogno di una persona affidabile per tirare su la prole. Aristocratici, imprenditori,ma anche tanti vip che tra serate mondane e impegni professionali proprio non hanno il tempo per dedicarsi ai propri bambini.

In Inghilterra sorge una delle miglioriscuole di formazione al mondo per aspiranti nannies. Si tratta dellaNorland College di Bath, cittadina a pochi chilometri da Bristol. E' un’accademia specializzata dal 1892 nella formazione di governanti di primo livello, pronte a sborsare 40mila euro pur di accedere al prestigioso corso quadriennale.

A sorpresa, però, si scopre che oggi come oggi le super - tate, oltre a studiare psicologia dell’infanzia, princìpi nutrizionali, materie umanistiche e primo soccorso, devono anche imparare a cavarsela in materie del tutto nuove e apparentemente lontane dalla cura dell'infanzia come ad esempio lafuga dai paparazzi o i tentativi di rapimento. In questo sensoall'occorrenza devono trasformarsi in agenti 007 in gonnella in grado di difendere la preziosa prole dagli attacchi esterni.

Per farlo le Rambo - Tatedovranno superare sessioni di guida veloce in condizioni estremesul circuito di Castle Combe, nel Wiltshire. “Le mettiamo sotto massima pressione, se riescono a cavarsela, saranno pronte a tutto” spiega l’istruttore John Yeo. Ma, se non ci fossero le premesse per darsi alla fuga, la governante made in Norland dovrà essere in grado dimettere ko l’aggressore sfoderando poche, precise mosse di taekwondo.

Secondo  Abby Harris, allieva del College, queste nuove competenze sarebbero una parte cruciale dell’addestramento: “Ci affideranno bambini molto importanti, dovremo saperli proteggere: non si sa mai cosa può capitare".

Il tutto ovviamente senza rinunciare a uniforme, cappellino e capelli raccolti: spericolate sì, ma molto british.

© Riproduzione Riservata

Commenti