Impettito, sorridente, col doppio mento e la chioma bionda. Viene ritratto così Donald Trump sulla copertina della rivista satirica Charlie Hebdo della prossima settimana. Un Trump con accanto una donna, forse Melania, tenuta sospesa, sedere per aria, dalla mano vorace del tycoon che non ha mai nascosto il suo maschilismo e la sua misoginia. Una copertina forte come tutte quelle di Hebdo che, questa volta, si chiede: "Affidereste a lui il pulsante per far partire il nucleare?".

La risposta è sì visto che gli americani lo hanno eletto nonostante quello che scrive il magazine francese nella didascalia apparsa sulla pagina Facebook ufficiale del giornale: "Questa settimana, Donald Trump, il candidato repubblicano irresistibilmente razzista, misogino, omofobo, islamofobo, intellettualofobo, latinofobo (e molto altro ancora), è diventato il 45° Presidente degli Stati Uniti. Charlie immagina un nuovo D-Day per i nostri amici americani anti-Trump: Kim Kardashian e compagnia sbarcano in Francia per fuggire dall'onda bionda".

Succederà davvero?

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Charlie Hebdo, si ricomincia!

"C'est reparti!" è il titolo di prima pagina del nuovo numero del settimanale satirico francese, che sarà in edicola da mercoledì 25 febbraio

Commenti