La prima nazionale trans a Genova
Life

A Genova la prima squadra di calcio di sole trans

Si chiamano Iron Ladies e lottano contro i pregiudizi

Si chiamano Iron Ladies, sono 11 transessuali che a Genova si sono riunite per formare la prima squadra di calcio trans in Italia.

Una formazione frutto di un progetto voluto da Don Gallo che ha trovato spinta e motivazione in persone che vogliono prima di tutto lottare contro i pregiudizi e per uscire da binomio transessualità, prostituzione.

Sara Hermanns è il capitano della squadra e ha dichiarato: "Il calcio, lo sport nazionale più diffuso, è il modo migliore per far capire che essere transessuali non è qualcosa di sbagliato e che anche loro hanno diritto alle stesse tutele civili degli altri cittadini".

Il 4 agosto le Iron Ladies hanno giocato il primo match in un torneo di beneficenza, allinterno del Summer Festival, contro la Nazionale dell’Amicizia formata da cantanti e attori.

Maglia rosa a coprire seni prosperosi sotto cui spuntano gambe da terzini che non hanno nulla da invidiare a quelle dei colleghi uomini. Una teoria gender applicata al calcio, ma soprattutto un progetto benefico che serve a superare pregiudizi e luoghi comuni.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti