Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Società

Kristen Stewart, l'ascesa all'Olimpo di Hollywood

Tanto amata quanto odiata oggi, la carriera della Bella di Twilight parte da lontano

 

La saga di Twilight arriva alla sua conclusione con Breaking Dawn - Parte 2, ma di Kristen Stewart si continua a parlare. Bella è da tempo nell'occhio del ciclone del gossip d'oltreoceano e se da una parte c'è chi, come Donald Trump, non la può proprio digerire, dall'altra c'è anche chi la vorrebbe al fianco della spia 007 nel prossimo film.

Ma andiamo con ordine. Si parlava di Donald Trump che ha fatto di Twitter la sua arma anti-KStew: sostenitore agguerrito di Robert Pattinson, al miliardario la loro reunion proprio non va giù e si fa dispensatore di consigli (non richiesti) per il vampiro più famoso del mondo. “Lei ti tradirà di nuovo”, lo mette in guardia con un tweet.

Il prurito di stomaco di Trump nei confronti di Bella resta un caso isolato nel mondo dei vip, perché Kristen è molto richiesta e apprezzata dalla macchina di Hollywood, al punto che Hollyscoop già la vede nel prossimo 007 al fianco della spia più famosa del mondo. Da parte sua, Kris dichiara a Extra di non sapere se accetterà o meno il ruolo di Bond Girl, ma poi basta che sfoggi quel sorrisetto un po' malizioso che viene subito facile vederla proiettata al fianco di Daniel Craig.

Al di là dell'odio e della stima, c'è anche amore nella vita di Kris. Messo da parte per un attimo quello per Robert, è lei stessa a dichiarare a MTV News che l'amiciza che la lega a Jennifer Lawrence ed Emma Watson "è davvero cool!".

Che tutto questo basti ai fan per perdonarle la défaillance estiva? Odiata, stimata e amata: nella gallery la storia della carriera di Kristen Stewart.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>