Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Gossip

Rihanna, rivolta con spogliarello sul suo jet – Video

Caos e delirio sul volo che portava la cantante da Berlino a Londra - Da Rihanna a Madonna, i capricci delle star

rihanna-777-tour

Rihanna – Credits: Simone Joyner/Getty Images

Chiamatelo pure L'aereo più pazzo del mondo. Domenica notte, sul jet di Rihanna è accaduto un po' di tutto: passeggeri in rivolta, cori da stadio e persino un dj che corre nudo dribblando gli assistenti di volo. Insomma, l'anarchia più totale. Il motivo della bizzarra protesta? La popstar si sta portando in tour uno stuolo di fan e giornalisti, ma (concerti a parte) è poco più di un fantasma, dato che evita con cura sia di farsi vedere sia di aprire bocca. "Il jet del tour 777 ha messo in scena una sommossa contro Rihanna nel volo tra Berlino e Londra", ha commentato su Twitter Jason Newman, reporter di Fuse.tv.

ll Rihanna's 777 tour (forse uno dei più costosi nella storia della musica) tocca sette città in sette giorni, il che, per la cantante delle Barbados, significa tanto stress e i tempi di spostamento piuttosto serrati. Ma i supporter al seguito non vogliono sentire ragioni: esigono di viaggiare a braccetto con la loro paladina, magari scambiando anche quattro chiacchiere. Anzi, qualcuno pare abbia addirittura suggerito che "dovrebbe venire a dare il cinque a ogni passeggero".

I più esagitati sono stati però i giornalisti, la cui ansia da scoop li ha portati a gridare ripetutamente frasi come "Fai una dichiarazione", "Salva il nostro lavoro" e "Abbiamo bisogno di un titolo". D'altra parte, tra uno scandalo sexy e l'altro, RiRi li ha sempre abituati alle vacche grasse.

E di certo, alla fine, qualcosa da scrivere lo hanno avuto, visto che lo pseudo ammutinamento si è concluso con uno strambo spogliarello. Protagonista della goliardata Tim Dormer, dj australiano, che ha iniziato a correre con il campionario di madre natura in bella vista, tra lo sguardo sbigottito della security e dei gestori del tour, e il tripudio del resto della ciurma. Quasi superfluo sottolineare come il tutto sia poi puntualmente finito in Rete.

Per la cronaca, dopo trenta minuti di delirio la folla è stata 'sedata' con un sostanzioso bicchiere del cognac prodotto da Jay-Z. Per quando riguarda Rihanna, quando è stato chiesto a un membro del suo staff se la cantante fosse a conoscenza di quello che era accaduto, questo ha semplicemente risposto: "Non lo so, ma un giorno, prima di morire, vi dirò la mia versione della storia".

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>