Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Gossip

People in pillole – 29 agosto

Adele, Lindsay Lohan, Mario Balotelli, il bestseller “Cinquanta sfumature”: ecco cosa c’è da sapere oggi

lohan-balotelli-adele

Mario Balotelli, Lindsay Lohan, la cantante Adele: ecco i protagonisti di alcuni dei gossip odierni – Credits: Olycom

Balotelli, ‘tripletta’ notturna
Super Mario ne ha fatta un'altra: l’attaccante del Manchester City è stato pizzicato nella notte in compagnia di tre avvenenti donzelle. Niente di strano: le ha conosciute in un ristorante e le ha poi portate in giro a bere a bordo della sua Bentley GT, ma gli scatti (in cui si mostra anche con la sigaretta in bocca) erano troppo ghiotti per i tabloid britannici e il Sun li ha accompagnati dall' ironica didascalia “hat trick” (ovvero, tripletta).

Lindsay Lohan: niente processo per il furto da 100mila dollari
Furto sì, ma anche no! Lo scandalo scoppiato ieri sulla testa di Lindsay Lohan (un furto di orologi e occhiali da sole del valore complessivo di 100mila dollari) sembra già arrivato al suo epilogo. Dal sito TMZ si apprende infatti che l’attrice non sarà processata: “Non c’è alcuna evidenza che ci sia stato un furto”, afferma una fonte interna al distretto di LA. Tutto merito della presunta vittima, Sam Magid, talmente innamorato e al tempo stesso ossessionato dalla Lohan da averle scritto in un sms: ”Ho detto al detective Rodriguez che non mi hai rubato niente, perché ciò che è mio è tuo.”

Adele e il carnevale di Notthing Hill
Adele è da sempre una grande fan del Carnevale di Notthing Hill, la gigantesca festa caraibica che ogni anno inonda i vicoli di West London. Quest’anno, però, la gravidanza le ha impedito di prendere parte alle danze, mettendola decisamente di cattivo umore. Ma a farle ritrovare il sorriso ci ha pensato il compagno Simon Konecki, che secondo il Sun è riuscito a portare il clima da street parade direttamente dentro casa. Come? Semplice: ordinando secchiate di ali di pollo e sparando a tutto volume musica reggae.

Gli strani effetti di "Cinquanta sfumature di grigio"
Il proprietario di una casa degli orrori di Blackpool afferma che la trilogia Cinquanta sfumature (il bestseller di E. L. James che ha sdoganato il soft bondage) avrebbe incentivato il numero di visitatori nel suo parco di mostruosità. Da circa tre settimane la camera delle torture sarebbe infatti diventata l’attrazione preferita di una flotta di signore di mezza età che, effetto collaterale non da poco, fanno però sparire con mestiere corde, ceppi, pinze e catene da riutilizzare a casa per rinfrescare la propria vita sessuale.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>