Dopo mesi di indiscrezioni, smentite e gossip globali, arriva l'ufficializzazione: Pamela Anderson è fidanzata con Julian Assange. La stampa inglese ha più volte intercettato l'ex bagnina di Baywatch entrare all'interno dell'Ambasciata dell'Ecuador a Londra dove il fondatore di Wikileaks vive da più di 4 anni.

LEGGI ANCHE: "Pamela Anderson, quattro matrimoni (e altrettanti divorzi)

LEGGI ANCHE: "Le vip nude per Peta"

Pamela Anderson e Julian Assange stanno assieme
"Adoro Julian, è un grande uomo. Sarebbe un sogno se si potesse riunire con la sua giovane famiglia in Francia". Con queste parole Pamela Anderson ha confermato a Vanity Fair Italia la sua storia con il cofondatore di WikiLeaks, diventato popolare nel 2010 quando divulgò oltre 250 mila documenti diplomatici statunitensi. "Quella per i diritti dell’uomo è una guerra romantica che voglio combattere con Julian", ammette ora l'attrice, che nel suo curriculum sentimentale ha già quattro matrimoni (di cui due con Rick Salomon).

L'ex bagnina difende il nuovo fidanzato
La Anderson ha svelato che a farli conoscere è stata la stilista Vivienne Westwood, "che ha visto nelle nostre convinzioni molti punti in comune". Assange vive nell’ambasciata londinese dell’Ecuador - il paese sudamericano gli ha concesso lo status di rifugiato politico - per evitare l’estradizione negli Stati Uniti, dove lo attende un processo per spionaggio, ma l'attrice sogna un trasferimento in Francia: "Chiedo per lui asilo, come lo chiedo per tutti i rifugiati politici". Poi difende Assange: "Sono certa che Julian non abbia mai usato la violenza della quale è accusato. Non ci sono prove. È una montatura per estradarlo verso gli Stati Uniti, che vogliono distruggerlo".

I primi gossip sulla relazione
Le prime indiscrezioni sulla loro storia risalgono alla fine del 2016, quando Pamela Anderson, 49 anni, divorziata quattro volte, fu avvistata entrare nel palazzo diplomatico in abiti sexy e con borse della spesa in mano (il 15 ottobre, il 13 novembre, il 7 e il 12 dicembre, ed infine il 21 gennaio). Secondo la stampa britannica, tra i due era già in corso una relazione segreta protetta dalle mura dell'Ambasciata. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Assange si consegnerà alla polizia

Il fondatore di Wikileaks presto lascerà dopo due anni l'ambasciata dell'Ecuador a Londra. E' gravemente malato. Tutte le tappe della vicenda

Commenti