A 70 anni Ozzy Osbourne è finito di nuovo in rehab. Questa volta, però, lo storico frontman dei Black Sabbath non se la deve vedere con alcool e droga come successo in passato, ma col sesso.

E' questo, infatti, il male oscuro che ha quasi rischiato di mandare a rotoli il lungo matrimonio tra Ozzy e Sharon Osbourne, infatti, si chiama dipendenza sessuale.

A maggio, infatti, Sharon aveva messo alla porta il marito fedifrago dopo aver scoperto l'ennesimo tradimento. Un episodio che, a quanto pare, avrebbe scoperchiato il vaso di Pandora del problema del cantante. Dopo qualche tempo Sharon è tornata sui suoi passi ma ha convinto il marito a curarsi.

Ad ammetterlo è stato lo stesso Ozzy via Facebook dove ha scritto: "Nel corso degli ultimi sei anni sono stato affetto da una dipendenza da sesso. Mi spiace che miss Pough abbia inteso diversamente la nostra relazione sessuale. Voglio anche fare le mie scuse alle altre donne con cui ho avuto relazioni sessuali. Dalle cose negative possono nascere cose positive e da che la stampa ha portato alla luce il fatto, mi sono sottoposto ad una intensa terapia. Sono mortificato per quello che con il mio pessimo comportamento ho fatto alla mia famiglia. Grazie a Dio che la mia incredibile moglie è ancora al mio fianco e mi supporta".

La signorina cui si riferisce la voce oscura del metal è la giovane hair-stylist tra le cui braccia Osbourne si era perduto per l'ennesima volta, una delle tante fanciulle sedotte dal fascino black dell'anziano interprete.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti