Gossip

Nuovi guai per Justin Bieber

La pop star è stata denunciata per aver picchiato una guardia del corpo fuori da una discoteca

Justin Bieber (Credits: Gettyimages)

Continua la scia di guai per Justin Bieber. Dopo i malori sul palco, le accuse di maltrattamento ai danni della sua scimmietta , le multe per eccesso di velocità e le risse fuori dai locali ora si aggiunge anche un suo possibile coinvolgimento, con tanto di denuncia, in una rissa fuori da un locale di New York.

Il fatto sarebbe avvenuto la scorsa domenica mattina dopo una notte di follie al Southampton Club Brawl. Pare, le indagini sono ancora in corso, che Bieber abbia picchiato in stile "Die Hard" - riporta l'edizione americana dell'Huffington Post - una guardia del corpo della discoteca, Wayne Rennalls, 22 anni, che al momento si trova ancora ricoverato in ospedale con un occhio nero, costole incrinate e un labbro tagliato. L'uomo ha sporto denuncia e tra i nomi coinvolti dello scazzottamento ci sarebbe anche quello dell'idolo delle teen agers. 

L'alterco sarebbe iniziato in un parcheggio intorno alle 4 del mattino del 4 agosto. Ad un certo punto un sasso sarebbe stato lanciato contro al SUV del cantante e Rennalls è stato malmenato, forse, dalla sicurezza del superstar. La Polizia di Southampton ha confermato a E! News che l'entourage di Bieber è sotto inchiesta.

La pop star dal canto suo ha stigmatizzato su Twitter cinguettando: "Gli ultimi rumors sulla rissa sono la cosa più ridicola che abbia mai sentito, ma come se li inventano?!" Anche il portavoce di Justin ha smentito ogni coinvolgimento del giovane artista, ma le indagini sono ancora in corso e pare che, ultimamente, quando ci sia da menare le mani Bieber, a vario titolo, salti sempre fuori.

© Riproduzione Riservata

Commenti