Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Gossip

Milano fashion week, tra Kate Moss e Sharon Stone spunta Arisa

Eventi, sfilate, cene e passerelle di vip. La settimana della moda procede al galoppo sempre più fashion e glamour

Kate Moss (Credits: Olycom)

Un secondo giorno già frizzantissimo ci accoglie: ci destreggiamo nel traffico del centro per raggiungere la sfilata di Max Mara dove troviamo un nugolo di fan assalire un personaggio. E' Angelina Jolie? Cameron Diaz? Scarlett Johansonn? No, si tratta della cantante Arisa. Proprio lei. Quella di 'sincerità' che da quando si è rifatta il look ed è entrata nell'Olimpo dei giudici di X Factor è una celeb a tutti gli effetti e come tale accolta.

Assalto anche da Emporio Armani per Matteo Renzi che, non contento, ha fatto il bis in prima fila da Ermanno Scervino: la battuta più bella? "Renzi sponsorizzato Giorgio Gori", visto l'amicizia che li lega. Tutti si aspettavano l'arrivo di Gori con la moglie Cristina Parodi, ma della coppia nessuna traccia.

Altro giro, altra corsa per accogliere la prima vera star di questa giornata di sfilate: Kate Moss eccola splendente e (soprattutto) sobria nella hall dell'hotel: sorseggia acqua minerale (ma avremo visto bene?) prima della full immersion nel gigantesco Liu Jo Store: qui  è rimasta, cosa quasi impensabile viste le sue bizze, per ben due ore a parlare con il pubblico e ha docilmente firmato autografi. In pratica, un agnellino.

La solita "compagnia di giro" per il concorso "Who'on Next" patron Franca Sozzani: un gruppo di vip diceva, a proposito del direttore di Vougue Italia, alla sfilata di Bluegirl: "Ma perchè di lei che è ovunque nessuno dice che è una prezzemolina mentre di noi si?".

Ragazzi, è la settimana della moda e la sua presenza è voluta da tutti e, pensate, che lei si concede solo ad alcuni. Da "Who'on next" anche Anna Wintour fresca di parrucchiere: il suo fidato Alessandro è a sua disposizione tutto il giorno e il direttore di "Vogue America" si fa trovare nella sua suite del "Four Seasons" con i capelli già lavati per non perdere tempo. Ma guarda quanto è bella Livia Firth, moglie del premio Oscar Colin: la signora per impegnare il tempo si è inventata il "green carpet" che, rispetto al "red carpet" è realizzato con tessuti eco: e qui è già sera nella splendica cornice di Giacomo Arengario dove Moschino e la patron Rossella Jardini hanno celebrato il mitico fotografo Juergen Teller.  

Con Livia una valangata di belle ragazze come Teresa Missoni. Come si fa con la cena di Ermanno Scervino, starring Dree Hemingway? Difficile districarsi, fa freddino e il traffico è in tilt, ma non possiamo mancare il DJ set di Nicola Whisper Guicciardi  all'Edit: imperdibile! Indecisi anche dopo questo appuntamento visto la quantità di eventi, ma la cena nel neonato "Byblos", affascinante locale con ristorante e discoteca il cui motto è più quello di assicurare la privacy ai clienti, un pò come all'Hollywood dei tempi d'oro. Musica anni ottanta e un parterre de roi per festeggiare questo nuovo "concept" nato da un idea di Lorenzo Tonetti, Stefano Trabucco e Vito Cardinale.

Ospiti graditi Gabriella Magnoni Dompè, Umberta Gussalli Beretta, Eliana Miglio, Silvia Urso Falck e tantissimi imprenditori. Balli sino a tarda notte.

Era ormai troppo tardi per attraversare tutta la città e raggiungere Lapo Elkann che festeggiava la liason tra la sua linea Italia Indipendent e Vertu, ma ci hanno raccontato che l'atmosfera era particolarmente "calda" e che il padrone di casa era molto, molto allegro. La musica è poi finita, ma era quasi mattina e si torna a casa con le orecchie che "rimbombano" e con il pensiero che è in arrivo Sharon Stone per Just Cavalli, sfilata e opening del nuovo flaghip Store per il quale si chiude Galleria Vittorio Emanuele. In passerella Martin Mica, il toy boy della star. Un appunto: tanti scrivono che la top Maria Carla Boscono è all'ottavo mese di gravidanza, una piccola dritta: la top ha già partorito.... A domani!

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>