Gossip

Mario Balotelli querela Raffaella Fico

Secondo l'attaccante azzurro la madre di sua figlia Pia avrebbe raccontato un sacco di menzogne

Mario Balotelli (Credits: La Presse)

A Natale sono tutti più buoni.... Tutti tranne Mario Balotelli. L'attaccante del Manchester City ha infatti querelato Raffaella Fico per diffamazione. Secondo SuperMario la sua ex fiamma avrebbe davvero superato il limite e le pesanti accusa lanciate sul settimanale 'Chi' la scorsa settimana a proposito del presunto disinteresse di Balotelli per la loro bambina Pia di soli 22 giorni, meritava -secondo Balo- una replica.

IL COMUNICATO STAMPA DI BALOTELLI

Ecco allora l'ennesimo comunicato stampa che nutre questa triste storia di cronaca rosa: “In relazione a quanto riportato nell'ultima intervista concessa da Raffaella Fico al settimanale "Chi", mi vedo costretto mio malgrado a reagire. Avrei preferito evitare di dover prendere posizione pubblicamente su questioni private e tener fede alla scelta che avevo fatto di non replicare in nessun caso alle fantasiose dichiarazioni di Raffaella Fico, anche per rispetto di una creatura che è da poco venuta al mondo. Ma c'è un limite a tutto e non posso tollerare che venga leso il mio onore di uomo e mi vengano falsamente attribuiti comportamenti gravi che non hanno riscontro nella realtà. Ho pertanto incaricato i miei legali di adottare tutte le iniziative giudiziarie opportune per difendere la mia onorabilità ingiustamente lesa dalle false affermazioni rilasciate da Raffaella Fico e pubblicate dal settimanale "Chi". Diffido inoltre per il futuro Raffaella Fico dal divulgare in qualunque sede e con qualunque mezzo notizie che mi riguardano non corrispondenti al vero e, comunque, lesive della mia privacy. Ricordo infine a Raffaella Fico che verrà chiamata a risarcire tutti i danni che ingiustamente sta arrecando al mio onore e reputazione con le sue condotte irresponsabili.”

LA LETTERA APERTA DI FRANCO E SILVIA BALOTELLI

Al disappunto di Balotelli si aggiunge quello dei genitori adottivi del calciatore Franco e Silvia Balotelli che in una lettera aperta pubblicata dalla Gazzetta dello Sport scrivono: “Ci appelliamo al tuo istinto materno, Raffaella, affinché tu possa mettere da parte gli interessi personali e agire per il bene della bambina. Ti chiediamo solo un po' di privacy perché crediamo che le persone che ti stanno vicino e la tua bimba ne abbiano sacrosanto diritto". In tutto questo la piccola Pia ancora non ha conosciuto il suo papà e a meno di un mese di vita è al centro di una contesa che adesso assume i contorni legali. Che il nuovo anno possa portare alla bimba la serenità che merita.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti