Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Gossip

Keira Knightley e Christina Aguilera orgogliose del proprio corpo

Seno piccolo per una, chili di troppo per l'altra: la perfezione non è una necessità - Follie di Hollywood: attrici troppo grasse

belle-imperfette

Keira Knightley e Christina Aguilera – Credits: Frederick M. Brown - Stuart Wilson/Getty Images

Il corpo è mio e lo gestisco io. Questo, in sintesi, il pensiero di Keira Knightley e Christina Aguilera, due star che rivendicano con orgoglio il diritto a tenersi il proprio fisico così com'è, nonostante il tiro incrociato di chi le vorrebbe con il seno più grosso (la prima) o con qualche chilo in meno (la seconda). Ma andiamo con ordine.

L'attrice britannica apparirà in topless sul numero di dicembre del magazine Allure. Gli scatti sexy saranno accompagnati da un'intervista in cui la Knightley spiega come non le importi fare mostra del proprio seno di fronte ai fotografi o in un film perché "è talmente piccolo che la gente neanche se ne accorge".

Ma mentre per lei il décolleté poco appariscente non costituisce motivo di imbarazzo, a Hollywood  non disdegnano le opere di ritocco, facendola spesso apparire con qualche misura in più nelle locandine o nelle foto di scena. Scopriamo infatti: "Ridisegnano sempre le mie tette e io mi arrabbio quando risultano troppo cadenti. In King Arthur, per esempio, erano davvero strane: voglio dire, se dovete rifilarmi un petto fantasioso, almeno fate in modo che sia sodo!".

Il seno eccessivamente minuto non rappresenta però l'unico motivo di critica per Keira Knightley, che a causa dell'esile costituzione è stata più volte tacciata di anoressia. Sebbene le accuse vengano rispedite al mittente, non manca una punta di amarezza che fa capire molto bene cosa significhi fare parte di un mondo che pretende la perfezione: "I rumor sui disturbi alimentari sono stati duri da superare. Sapevo di non essere anoressica, ma mi veniva il dubbio che forse il mio corpo non fosse adeguato. Avevo voglia di nascondere tutto".

E qui arriviamo a Christina Aguilera, a cui vengono invece contestate le forme troppo morbide, che l'hanno ormai resa paladina delle donne curvy . La "Dirrty girl" si è ribellata da tempo alla tirannia della pancia piatta e dei glutei marmorei per abbracciare una femminilità in stile pin up, che, stando alle voci dei beninformati, non piace in primis ai suoi discografici (anche se la tesi è stata recentemente smentita da un portavoce della popstar).

Casa discografica o meno, un cosa appare certa: ora che ha scollinato la soglia dei trenta, l'Aguilera non vuole tornare a essere la teenager hot, ma scheletrica, dei primi anni di carriera, tanto da dichiarare: "Sono di origini ecuadoriane, le curve latine sono nel mio dna".

E così, nonostante le sue burrosità siano diventate motivo di dibattito fra i professionisti del gossip, lei tira dritto per la sua strada. Facendo un parallelo con il nuovo album Lotus, dichiara fiera: "Questo disco rappresenta la celebrazione della nuova me: il loto ha sempre rappresentato un fiore infrangibile che resiste alle condizioni atmosferiche avverse. Non teme il tempo e rimane bello e forte nel corso degli anni".

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>