Gossip

Justin Bieber, secondo test del Dna per la pop star

Il cantante canadese potrebbe essere il padre di una bambina nata nel 2010

Justin Bieber (Credits: Gettyimages)

Continua il periodo no di Justin Bieber. Dopo i malori sul palco , le liti con i vicini , le multe per eccesso di velocità, la droga e le accuse di maltrattamento ai danni della sua scimmietta , ora a rendere i sonni del diciannovenne canadese particolarmente turbolenti ci pensa una giovane donna di 25 anni che ha chiesto a Justin di sottoporsi al ters del Dna. Secondo la ragazza, che per ora vuole restare anonima, la bimba che ha partorito nel 2010 è figlia di una notte di sesso sfrenato con la pop star canadese nel febbraio dello stesso anno dopo un concerto. 

Lei sostiene di aver incontrato Bieber a Miami e di averlo seguito fino alla sua camera d'albergo a Gansevoort South, dove il cantante l'avrebbe invitata a seguirlo in stanza per passare la notte insieme.

A documentare la scappatella ci sarebbe anche un sms di Justin che inviterebbe la ragazza a mantenere il loro "piccolo segreto"

La donna non avrebbe detto nulla fino ad oggi solo per proteggere la sua bambina. "Voleva mantenere lei e la sua famiglia lontano da qualsiasi riflettore - hanno detto alcuni amici della giovane che poi hanno precisato - la bambina ha un aspetto che ricorda quello di Justin alla stessa età"

Già nel 2011 la pop star era stata chiamata al riconoscimento di un bimbo nato da una storia di una notte con una ventenne, ma poi il caso non è neppure arrivato in tribunale e, forse dietro il pagamento di un'ingente somma di denaro, della madre e del bambino non se ne è più saputo nulla. Che l'anonima venticinquenne punti allo stesso trattamento?

© Riproduzione Riservata

Commenti