Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Gossip

Jennifer Lopez e il licenziamento della cameriera: 'Sono sconvolta'

La popstar si dichiara estranea ai fatti e respinge al mittente le accuse del tabloid – Jennifer Aniston e le richieste folli delle star

jennifer-lopez-licenziamento

Jennifer Lopez – Credits: Ethan Miller/Getty Images

"Sconvolta e profondamente ferita": stando al Sun è questo l'attuale stato d'animo di Jennifer Lopez, che da quando circola la notizia secondo cui una cameriera tedesca sarebbe stata licenziata per averle chiesto un autografo, non riesce a darsi pace per la cattiveria mostrata dall'opinione pubblica.

Per chi non avesse seguito la vicenda, ecco un breve riassunto. Nei giorni scorsi si era sparsa la voce che un'addetta alle pulizie di un albergo di Dusseldorf aveva perso il lavoro per aver disturbato la J.Lo durante un momento di relax: "Ho fatto le pulizie al suo piano, poi ho preso il coraggio a due mani e ho suonato alla stanza per avere un autografo".

Vistasi respinta dallo staff della popstar, la malcapitata si era rituffata nelle proprie mansioni, salvo poi ricevere il benservito nelle successive 24 ore: "Mi hanno telefonato per dirmi che la signora Lopez aveva protestato con la direzione e mi hanno licenziato in tronco al telefono".

Insomma, una brutta storia che ha ricordato da vicino il recente caso di Jennifer Aniston , finita nel mirino del gossip per aver fatto perdere l'impiego (non si sa quanto consapevolmente) a un dipendente troppo loquace di un hotel di californiano.

A differenza dell'ex star di Friends, che a suo tempo ha bellamente snobbato le illazioni dei vari tabloid scandalistici, la Lopez ha invece deciso di rispondere ai detrattori attraverso il proprio profilo Twitter. Recita il cinguettio: "Andiamo, pensavo aveste più stima di me. Non farei mai licenziare nessuno per un autografo. Ho scoperto tutto su twitter". Emblematico, in questo senso, anche l'hastag che accompagna il messaggio: #hurtful, ovvero "offensivo".

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>