Gossip

Da Gabriel Aubry a Charlie Sheen, le vacanze di sangue delle star

Ma anche la lite tra Tiger Woods ed Elin Nordegren all'insegna delle botte di Natale - Vedi anche la fotostoria di Rihanna e Chris Brown

– Credits: Getty Images

Quando si avvicina il Natale siamo tutti più buoni... ma c'è sempre la postilla. La lite scoppiata tra l'ex marito di Halle Berry, Gabriel Aubry, e il nuovo compagno dell'attrice Olivier Martinez è finita in rissa proprio il giorno del Ringraziamento, con tanto di trasporto in ospedale. Il duo è solo l'ultimo sperimentatore delle vacanze alternative tra carcere e ambulanza: a lanciare la tendenza sono stati Tiger Woods ed Elin Nordegren, seguiti a ruota da Charlie Sheen e Brooke Mueller.

Ma torniamo ai nostri due bulli. La causa che ha dato il "la" alla rissa Aubry-Martinez è stata la tensione nata sull'uscio della porta mentre l'ex marito di Halle Berry riaccompagnava la figlia a casa della madre. L'impaziente Oliver si è lasciato sfuggire un “Vediamo di muoverci” riferendosi alle pratiche per la custodia della bambina e Gabriel non è riuscito a trattenere un sinistro. Mossa azzardata per il bel modello canadese, perché la risposta dell'avversario gli è costata un ricovero in ospedale per curare le ferite e qualche ora in cella, da cui è uscito dietro una salata cauzione. Per l'attuale compagno dell'attrice invece solo qualche nocca sbucciata, ma sicuramente il tacchino deve essergli rimasto particolarmente indigesto.

Come abbiamo detto, i due sono in buona compagnia per quanto riguarda il trend “vacanze di sangue”. Durante il Thanksgiving Day del 2009 anche tra Tiger Woods e la sua ormai ex moglie Elin Nordegren sono esplose le scintille. Alla modella i numerosi tradimenti dell'icona del golf non sono andati mai a genio e glielo ha fatto capire graffiandolo in volto durante una discussione molto accesa. Davanti alla furia della moglie, Tiger ha tentato una goffa fuga a bordo della sua Escalade. Risultato: non solo il volto sfregiato, ma anche la macchina distrutta: Elin, armata di una delle mazze da golf del marito, si è avvicinata all'auto e ha cominciato a colpire ripetutamente la carrozzeria.

Sarà lo stress da regali, o il clima ovattato da jingle, ma anche il giorno di Natale non ha risparmiato le sue vittime. Nel 2009 Charlie Sheen ha passato il 25 dicembre dietro le sbarre con l'accusa di violenza domestica nei confronti della moglie Brooke Mueller. Secondo la ricostruzione del tribunale, l'attore di Two and a Half Men ha minacciato la consorte con un coltello dopo una lite sul soggetto della canzone dei Trains Drops of Jupiter. Chissà, magari gridando “Ti taglio la testa, la metto in una scatola e la invio a tua madre” (parole testuali), Charlie pensava di aver risolto il problema del regalo alla suocera.

© Riproduzione Riservata

Commenti