In quanto a capacità di riciclarsi i Beckham non sono secondi a nessuno. Se la "fu" Victoria Adams, posh spice d'antan, è riuscita a trasformarsi, nel giro di qualche anno, nella Lady della moda made in Britain convincendo l'ambiente super snob del fashion della credibilità delle sue collezioni, anche il marito David Beckham potrebbe riuscire a coronare i suoi sogni.

L'ex calciatore, infatti, già dal lontano 2007 quando, per lavoro, andò qualche tempo a Los Angeles sogna di dedicarsi all'antica arte dei fratelli Lumiere. "So - ha dichiarato al Times - che molti sportivi che hanno provato la carriera di attori hanno fallito. E' una professione difficile che richiede abilità e disciplina. Non voglio aver fretta, ma procedere per gradi. E sono preparato alle critiche che mi aspettano".

Anche per Vic all'inizio non furono tutte rose e fuori: una giovane donna tutta brillantini e moine che vuole scendere dal palco e mettersi sullo stesso piano di Versace o Chanelle? Eppure, gradino dopo gradino, con costanza e passione Lady Beckham ce l'ha fatta fornendo, in questo senso, un buon insegnamento al marito.

Certo David non ha mai vissuto di solo calcio e tra spot pubblicitari e campagne di marketing ha già un buon bagaglio di esperienza, ma lui vuole fare le cose in grande.

Per questo, in occasione del suo primo ruolo ufficiale in un film ha preso lezioni di recitazione niente meno che da Tom Cruise in persona. L'attore si è dedicato con cura all'amico David rendendo - vogliamo credere - indimenticabili le 13 battute che Beckham pronuncerà il prossimo anno, quando in sala uscirà il primo film nel quale ha un ruolo parlato. Si tratta di Knight's of the Roundtable: King Arthur di Guy Richie.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti