Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Gossip

Dalla Moric alla Kidman, botox addio. E ora le star scelgono il 'vampire lifting'

E' l'ultima novità in fatto di "ritocchi": funziona con iniezioni di plasma ricavato dal proprio sangue sul viso

Nella foto Belen Rodriguez, che nega di essersi rifatta il seno, anche se sulla naturalezza delle labbra ci sono pochi dubbi. Credits: Getty Images

Il botox ha vissuto tempi migliori. Ormai da un po' attrici e soubrette sembrano aver scelto la strada del ritocchino soft, quel finto naturale che lascia sempre il dubbio che davvero non ci si sia rifatte. Come accade a Belen , che solo poche settimane fa continuava a negare di essersi rifatta il seno (mentre sulle labbra (e non solo) ci ha pensato Selvaggia Lucarelli a postare su Twitter le prove dell'intervento del chirurgo sulla showgirl venezuelana). Ora che anche Nina Moric dichiara pubblicamente il suo pentimento per aver ecceduto con il botox si fa sempre più evidente la voglia delle celebrities di darci un taglio con l'effetto 'bambola gonfiata'. In questo senso sta prendendo piede una nuova tendenza il cui nome è tutto un programma:"vampire lifting".

Sarà forse a cause del successo di Twilight e della notorietà di "vampiri" come Kristen Stwart e Robert Pattinson , sarà perchè sembra più nature, sta di fatto che ora per diventare più belle si può usare il proprio stesso sangue. Iniettarsi plasma, ricco di piastrine e acido ialuronico, ha infatti l'effetto di ringiovanire la pelle, spianando le rughe soprattutto nella zona delle guance e del collo. In alcuni casi ha anche un "effetto coprente", nell'eliminare i segni di eventuali cicatrici lasciate dall'acne. Insomma, un'alternativa a chi non vuole affidarsi alle mani e al bisturi del chirurgo estetico.

Certo l'effetto, assicurano gli esperti, è migliore di quello da "bambola" a cui ci siamo abituati (o forse no), dopo ritocchi eccellenti come quelli di Nina Moric e Nicole Kidman. Interventi così ecclatanti da far pentire amaramente le dirette interessate, ora alle prese con l'operazione opposta, di "sgonfiamento". Il tentativo è quello di ritrovare l'espessività di un tempo, fondamentale soprattutto per le attrici, a costo di qualche ruga in più. Ma la tentazione di chiedere aiuto al chirurgo continua, perchè accettare il tempo che passa (e si vede) sembra davvero dura dalle parti di Hollywood, così all'Eliseo: la ormai ex premier Dame, Carla Bruni, tornata in pubblico di recente , è sembrata ai più un po' troppo "ingessata" nell'espressione del volto ed è così entrata a pieno titolo nella classifica delle top ten del "viso stupito", ovvero quel classico sguardo che accomuna tutte le star che si sono fatte dare una tiratina alla pelle del volto. Tra loro c'è senz'altro Victoria Beckham, nota per essere botox addicted, insieme al marito. Pare che la ex posh spice organizzi persino dei botox party a casa sua, dove cancellare ogni traccia di ruga incipiente.

E se il sorriso di Julia Roberts lascia pochi dubbi, i più maligni sostengono che il viso di Jennifer Lopez sia frutto di un certosino lavoro di bisturi, che oltre alla rinoplastica comprende l'innalzamento delle sopracciglia e il rigonfiamento degli zigomi. In chi proprio non sa rinunciare al ritocco, la parola d'ordine è però quella di "piccolo e naturale". Se sulla rinoplastica di Angelina Jolie si sprecano i complimenti al chirurgo, altri esempi arrivano da Cate Blanchett, vero idolo di chi sogna una microchirurgia non invasiva: nonostante non ci siano conferme ufficiali, infatti, confrontando le foto di 10 anni fa e quelle di oggi, non sfugge che la pelle sia più tonica e liscia ora. Sulla mastoplastica additiva di Elisabetta Canalis, poi, non si discute, ma l'effetto è così naturale da sembrare tutto vero.

E tra gli uomini? Ben Affleck non sembra per ora aver fatto ricorso al botox, ma dalle parti di Hollywood giurano che sul suo sorriso perfetto ci sia lo zampino di un dentista molto abile. Che prima i suoi denti assomigliassero a quelli di un vampiro? Il vampire lifting, allora, farebbe proprio al caso suo!

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>