Non si diventa Queen Bey senza pensare a ogni aspetto del proprio business, anche a quello legato alla vita privata.

E' per questo che sono passati giorni prima che il mondo sapesse che i due gemelli Carter nati lo scorso 12 giugno si chiamano Rumi e Sir.

Un marchio di famiglia

Beyoncé e Jay Z, infatti, prima di rendere noti i nomi della progenie hanno deciso di registrarli come marchio esclusivo.

Ora chiunque vollesse utilizzare i termini Rumi e Sir a scopi commerciali dovrà pagare dazio a casa Carter. Operazione che, quando nacque Blue Ivy nel 2013, non riuscì alla coppia pop che, in seguito, scoprì che, a poche ore dalla nascita della primogenita, online si trovava già una società che organizzava feste e cerimonie che aveva copiato il nome della bambina registrandone il marchio.

LEGGI ANCHE: IL PANCIONE SOCIAL DI BEYONCÉ

Forti di questa esperienza che, come conseguenza, avrà quella di dover dividere i proventi del marchio Blue Ivy con la ditta in questione, il produttore e la cantante hanno mantenuto il riserbo sui nomi dei gemelli fino ad avvenuta registrazione.

Ora anche Rumi e Sir fanno parte della premiata ditta Carter e, già dai primi vagiti, hanno cominciato a far ingrassare il già pingue porcellino dei risparmi di famiglia.

Sono nati i gemelli di Beyoncé

Beyoncé ha spiazzato tutti, ancora una volta, e a dispetto delle ipotesi della vigilia lei e il martio Jay-Z sono diventati nuovamente genitori mantenendo il più stretto riserbo intorno alla nascita dei due gemelli, un maschio e una femmina, avvenuta il 12 giugno scorso. 

Parto in casa o clinica di lusso. Con lo scadere della gravidanza, nelle ultime settimane si erano moltiplicati i gossip intorno a Beyoncé e all'imminente nascita dei gemelli: Queen Bey fino a qualche giorno fa pareva lontana dal ricovero e il Daily Mail aveva avanzato l'ipotesi che la cantante avrebbe partorito in casa, come già fece nel 2012 per Blue Ivy. Una scelta che sarebbe costata alla coppia quasi 2 milioni di dollari, avevano raccontato i tabloid americani, azzardando forse un po' troppo.

LEGGI ANCHE: BEYONCÉ A POCHI GIORNI DAL PARTO

Beyoncé è invece diventata mamma bis in un ospedale di Los Angeles, dov'è ricoverata con i piccoli. La notizia è stata annunciata via Twitter dal papà della pop star - mentre il marito Jay-Z da giorni latita sui social e non ha proferito parola - e poi confermata da alcuni amici della coppia a Us Weekly.

LEGGI ANCHE: SONO NATI I GEMELLI CLOONEY 

Le curiosità sulla gravidanza social

Dopo i gemelli Clooney, dunque, sono nati anche i gemelli Carter. A dispetto dell'attore e dell'avvocatessa libanese, la pop star ha costruito intorno alla gravidanza un vero e proprio racconto social: prima ha rivelato di essere incinta con un vero e proprio progetto fotografico, poi si è mostrata in diverse occasioni mondane negli ultimi mesi (compresi i Grammy Awarads) e infine ha esibito il pancione durante il baby shower, diventato un vero e proprio party ad alto tasso di volti noti.

A 35 anni Beyoncé è riuscita ad allargare la famiglia, uno dei suoi più grandi desideri: in attesa del parto, lei e il marito ha ristrutturato la loro villa a Los Angeles per costruire una nuova ala ad hoc per i gemelli, cui hanno regalato persino una culla in oro.



© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti