Gossip

Belén, le nozze della principessa senza trono che ha conquistato l'Italia

Il matrimonio tra la Rodriguez e De Martino è stato celebrato, che finalmente sia tempo di spegnere i riflettori sulla coppia dell'anno?

Le rose bianche del matrimonio (Credits: Instagram)

"E vissero tutti felici e contenti". Di solito le favole finiscono così. Nel senso che dopo il lieto fine non accade altro, si ripone il libro sulla mensola e si volta pagina.

Ce la farà anche la stampa gossippara nostrana, affamata di quella dolce vita in bianco e nero che non torna più, a non parlare per un po' di Belén Rodriguez e del suo sposo Stefano De Martino?

 Ora sono marito e moglie. La notizia, se di "notizia" si può parlare, essenzialmente è questa. Non ci sono stati colpi di scena, nessuno è svenuto, la sposa era bellissima lo sposo pure, gli uccellini hanno cinguettato, le campane suonato e adesso si godono amici e parenti per il party hippy chic di cui conosciamo ogni dettaglio . Il lieto fine c'è stato: sono giovani, belli, felici e, se non bastasse, decisamente ricchi. E i loro soldi, legittimamente, se li spendono. Hanno fatto una lista nozze da mille e una notte, il vestito di lei è costato 100.000 euro (ma gliel'hanno regalato), e, giusto per far cassa, hanno venduto l'esclusiva del matrimonio. Scelta legittima, per carità, ma Belén e Stefano con la loro carica di buoni sentimenti, con gli occhi a cuoricino, col bambino paffutello e con la vita che gli sorride hanno davvero stufato.

Stufano e attraggono, però. Non si spiegherebbe altrimenti la folla di curiosi arrivati a Comignago, i due milioni e mezzo di fan che Belén ha su Facebook e che adesso le mandano gli auguri da ogni angolo del Paese, e l'attrazione che ogni sua apparizione pubblica ha sulla gente. Alla Vogue Fashion Night Out di Milano, un paio di giorni fa, quando è arrivata lei sembrava fosse apparsa la Madonna di Fatima pronta a svelare il suo quinto mistero. Ma perchè? Ci si chiede. Pare che il quarto d'ora di celebrità della showgirl argentina di cui parlava Andy Warhol non conosca fine.

Il "fenomeno Belén" andrebbe analizzato da esperti di marketing, antropologi, sociologi e chi più ne ha più ne metta, perchè di "fenomeno" si tratta. Belén Maria Rodriguez, 29 anni compiuti oggi, viene dall'Argentina e conquista l'Italia. Torna dall'Isola dei famosi nel 2008 e inizia la sua parabola. Belén è bella, dannatamente bella, sensuale e seducente. Riesce a fare lo sguardo da pantera sexy anche quando va a fare la spesa e intorno al suo punto vita ha costruito la sua fortuna. Perchè Belén è anche brava. Per carità, non si parla di professioni che salvano vite umane o senza le quali non si può vivere, ma lei in tv ci sa stare: canta, balla, racconta barzellette, ha una voce sexy anche quando annuncia la pubblicità e arriva in prima serata dove si impone come conduttrice (Colorado, Italia's Got talent). Riesce a essere diva senza fare la diva con una sorta di semplicità talmente costruita da apparire normale. Passa dalle copertine patinate con le mise più hot, alla tuta sformata (ma di marca) indossata in casa.

Belén, tra l'altro, è il primo esempio di auto-paparazzo di se stessa, o comunque il più riuscito. Non c'è momento della sua vita (salvo quando vende le esclusive) che non sia documentato sui social network. Posta foto (nelle quali a tutte le ore del giorno e della notte è perfetta) di se stessa come fosse una ragazza qualunque, e vanifica lo sforzo dei paparazzi che non riusciranno mai a pubblicare foto più private di quelle che lei per prima propone.

Basti pensare al clamore intorno a questo matrimonio. Per giorni sono stati diffusi dettagli su dettagli, sono stati intervistati tutti i personaggi della "commedia": la wedding planner, lo stilista siciliano che ha disegnato l'abito, persino i preti che ad un certo punto hanno detto no alle celebrazioni di questo rito mediatico del quale verrà persino montato un docu-film . Ma chi si è sposata? Una grande attrice? Una principessa? Una rock star di fama mondiale? No! Solo Belén: una soubrette della televisione. E cosa è successo? Che un paese è stato paralizzato per un giorno intero, che sono stati chiamati 70 bodyguard nerboruti a tutelare la riservatezza della famiglia (o dell'esclusiva venduta) e che addirittura siti internet e televisioni hanno organizzato la diretta dell'evento. Ma l'Italia è anche questo e Belén è il frutto maturo cresciuto in questa terra di contraddizioni, dove non importa essere principessa di qualcosa, basta saper indossare una corona e portarla con disinvoltura.

© Riproduzione Riservata

Commenti