Gossip

Alberto di Monaco, Charlène e il rugbista

Secondo la rivista tedesca Bild, la principessa avrebbe un amante: il giocatore di rugby Byron Kelleher

Nella foto Byron Kelleher, il rugbista presunto amante della principessa Charlene, moglie di Alberto di Monaco. Credits: Bild.de

Il triangolo proprio no. Lo deve aver pensato la bella Charlène Wittstock che, forse stufa dei continui (veri e presunti) tradimenti del marito, Alberto di Monaco, pare abbia pensato bene di usare la stessa "moneta". Voci sempre più insistenti, infatti, non solo danno per finito il matrimonio da favola della principessa triste con l'ormai ex scapolo d'oro monegasco, ma sostengono che abbia ormai un amante, neppure troppo segreto. Il suo nome è infatti Byron Kelleher, 36 anni, di professione rugbista.

Kelleher, originario della Nuova Zelanda, già ex della Nazionale dei mitici All Blacks, è di casa nel Principato di Monaco, visto che gioca nella squadra del Paris Rugby Club, ma soprattutto è stato designato, lo scorso anno, come responsabile della promozione del rugby della Fondazione Principessa Charlène di Monaco, sorta per aiutare i bambini poveri. E chi lo avrebbe nominato? Guarda caso proprio la bella Charlène, appassionata di sport e lei stessa ex atleta (nuotatrice).

Non solo. I due hanno avuto modo di conoscersi e frequentarsi e ci sono foto che documentano anche i loro incontri di tennis (per ora solo quelli, però) o in luoghi e occasioni pubbliche. Insomma, sul fatto che sia nata un'amicizia non ci sono dubbi, ma che questa sia diventata qualcosa di più ne sembra sicura la rivista tedesca Die Bild , secondo cui "nel principato di Monaco ne parlano anche i passeri". D'altro canto Kelleher era tra gli invitati anche alle nozze della stessa Charlene con Alberto di Monaco, due anni fa. Nozze a rischio fino all'ultimo, se è vero, come sostengono in molti, che lei aveva tentato la fuga, dopo aver scoperto l'esistenza di un ennesimo, terzo figlio (segreto) del regal consorte.  

Che il matrimonio vacilli (in realtà, appunto, non è mai stato così solido) lo dimostrerebbe non solo il figlio tanto atteso della coppia e non ancora arrivato; ma anche le recenti assenze, molto ben sottolineate dalla cronaca rosa, della principessa Charlene in occasione delle ultime uscite pubbliche - e regali - di lui, come all'incoronazione di Guglielmo d'Olanda. Insomma, se ad accompagnare Alberto di Monaco ora c'è sempre più spesso la sorella Carolina, un motivo ci sarà, pensano le malelingue. E forse quel "motivo" sta proprio dietro un casco, una imbottitura e molti muscoli che lanciano una palla ovale.   

© Riproduzione Riservata

Commenti