Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Società

Dietro le quinte del Festival del cinema - INDISCRETO

A spasso per il Lido ecco cosa si vede (a guardar bene) tra calli e campielli

Valeria Marini a Venezia (LaPresse)

L'arte non guarda l'orologio

Prima notte di Festival e già i giurati tirano tardi sulla spiaggia  dell'Hotel Excelsior, rientrando alle due e un quarto a piedi nudi.  Perchè? In pochi sanno che l'artista Marina Abramovich he deciso di  fare una performance per loro e così tra champagne ed entusiamo 'artistico' in un attimo si fa mattina. Avvistata Laetitia Casta (ovviamente senza il bell'Accorsi) tornare col vestito (già  nude look) alzato, scarpe in mano e occhi lucidi.

La guerra del vestito

La guerra degli  stylist non ha tregua. Dopo varie prove, Kate Hudson alla fine ha deciso  di indossare un Versace atelier tra gli sguardi attoniti degli addetti  ai lavori. Violante Placido la prima sera ha indossato un Alberta Ferretti,  per la seconda vorrebbe un Valentino. Ma l'abito inspiegabilmente è sparito dalla stanza. Anche Marina Ripa di Meana indossa un Alberta  Ferretti ma l'ha acquistato a luglio. Con un po' di sconto.
Con la prima sera poi arrivano le prime feste ufficiali. Scettro del peggior look a Isabella  Adriani (vestita da fatina), a Nunzia Garrone, moglie del regista, che  tatuaggio tribale sul braccio, si è tolta le scarpe e ha posato sul  prato del Lancia Cafe come una diva, e alle extencion di Stefania Rocca.  Il vestito a balze passava in secondo piano.

Di diva in diva

In arrivo anche  Alba Parietti che pero' ha chiesto di essere aggiornata sulla partenza  di Valeria Marini. Che detesta e non vuole incrociare al Lido.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>