Società

Cucine da Incubo e cucina in tv

I cuochi del piccolo schermo sono soprattutto eccezionali decoratori? Le ricette proposte sono davvero superbe? Per saperlo bisognerebbe forse istituire un programma chiamato Comitato di Verifica Ricette Televisive per distinguere tra chef e improvvisatori

Ieri sera è partito un nuovo programma culinario: Cucine da Incubo (Fox Life, produzione Endemol).  Senza volersi atteggiare a critico televisivo, il programma a me è piaciuto molto, è fatto bene anche se è economico, non ha pretese che non riesce a mantenere e soprattutto si sentono gli odori.

Per la verità si sente la puzza.  Più volte l'espressione dello chef Cannavacciuolo si è accartocciata per alimenti avariati, vecchi, cotti male o cucinati peggio.  Credo sia l'unico programma (insieme a Masterchef) nel quale si possano percepire gli odori (o in questo caso le puzze), e non è cosa da poco.  A quanti sarà venuto da chiedersi come mai la cucina in tv funziona tanto anche se non si sentono sapori e profumi.  In teoria dovrebbe essere come un programma musicale al quale manca l'audio.  Come si fa?  Perché la cucina ha tanto successo in tv?

A questo bisognerebbe aggiungere la diffusa convinzione popolare che in tv è tutto finto, costruito, inventato.  Se fosse così probabilmente i cuochi televisivi sono solo degli eccezionali decoratori.   Fanno corsi estetici nei quali una vernice o una lacca lucida sono più importanti del timo o della noce moscata.  Mi piacerebbe immaginare Joe Bastianich costretto a ingoiare cose al limite del velenoso (ma bellissime esteticamente), e a dire che sono fantastiche.  Forse è a questo che si riferisce quando dice “Vuoi che muoro?”

Partendo da queste osservazioni, mi è venuta un'idea: perché non fare un programma televisivo nel quale si rifanno tutte quelle ricette proposte il giorno prima in tutti i programmi di cucina per verificarne la reale riuscita?  Chiamerei il programma C.V.R.T (Comitato di Verifica Ricette Televisive).  Si potrebbe scoprire se  le ricette della Parodi a base di corn-flakes tritati o patatine del sacchetto sono realmente così semplici ed eccezionali.  

© Riproduzione Riservata

Commenti